SPORT, UN ROSSANESE SUL TETTO DEL MONDO – I complimenti dell’assessore allo Sport al neo Mr Universo Ibfa

Un rossanese tra gli assi del culturismo mondiale. Il già campione del mondo 2013 Vittorio Ferrante è stato incoronato Mister Universo Ibfa Fashion 2014. Il prestigioso riconoscimento è stato attribuito al giovane bodybuilder ionico dalla giuria Internazionale di esperti, al termine delle selezioni che si sono svolte la scorsa domenica 6 luglio a Sapri. Al culturista rossanese giungono i complimenti e le felicitazioni dell’assessore allo Sport Giuseppe Librandi. L’ennesimo risultato positivo – commenta Librandi – raggiunto in ambito sportivo da un concittadino rossanese. Siamo fieri ed orgogliosi di poter annoverare tra i nostri ragazzi uno sportivo che, ormai da anni, è in vetta alle classifiche del bodybuilding mondiale. A Vittorio Ferrante ed al suo staff atletico porgo, anche a nome del Sindaco Antoniotti e dell’intera Città, i più sinceri auguri per l’ennesimo ed importante risultato conseguito. Sappiamo il lavoro, la fatica ed i sacrifici necessari a raggiungere questi livelli di competizione, ma siamo convinti – conclude l’Assessore allo Sport – che lo spirito di abnegazione e la passione che lega questo giovane ad una disciplina ancora poco conosciuta ma in continua evoluzione, gli consentirà di raggiungere sempre nuovi e più importanti traguardi. Il neo Mister Universo Ibfa fashion 2014 Vittorio Ferrante, già campione del mondo nel 2013 insieme all’altro rossanese Salvatore De Sanctis, è allenato dal team Body Fitness Palaeventi. La cerimonia di premiazione del giovane builder si è tenuta a Sapri (Sa) la scorsa domenica 6 luglio 2014 al termine di una tre giorni che ha visto competere oltre 700 atleti, di massimo livello, provenienti da tutto il mondo. Il team Body Fitness è già a lavoro per prendere parte, proprio con Ferrante e De Santis, alle gare invernali: il Grand prix Due Torri di Bologna e ai mondiali di Amburgo per il titolo 2015.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta