SANT’ANNA È SALVO, È TRA I 26 AEROPORTI NAZIONALI

Aeroporto Sant’Anna a Crotone “È ufficiale, Crotone è tra i 26 aeroporti nazionali. Per il grande risultato raggiunto e per lo sforzo e la solerzia messi in campo per lo scalo Sant’Anna ci sembra doveroso ringraziare Antonella STASI, Vicepresidente della Giunta regionale, che dimostra sempre di difendere l’aeroporto non solo da politico ma da crotonese che ama la propria terra – ad affermalo è Carolina PROIETTO, Presidente di “Noi Ci Crediamo”. Il piano degli aeroporti, elaborato da un’apposita cabina di regia nazionale, di cui la Vicepresidente ha fatto parte, che definiva la vocazione degli aeroporti esistenti ed il contesto in cui si trovano, è stato confermato dal Ministro LUPI che, a differenza del Ministro Passera, ha tenuto conto delle caratteristiche logistiche dei territori e delle relative carenze infrastrutturali e quindi della valenza sociale dello stesso, sventando l’isolamento logistico. Adesso, messo in salvo l’Aeroporto, si dovrà continuare a lavorare per l’operatività consentendo così di provare la sostenibilità da qui a qualche anno e per questo serve un segnale forte da parte dei sindaci di questo territorio. Siamo certi che questa è solo la prima di tante belle notizie, da qui a breve ci auguriamo che su Crotone ritornino a volare tante compagnie aeree come Alitalia e Ryanair, e che il Sieg venga presto approvato dal Ministero. Da crotonesi, siamo felici che il lavoro portato avanti da politici seri consegua risultati tangibili per il territorio”. L’associazione Noi ci Crediamo continua a vivere la vicenda dell’Aeroporto Sant’Anna con grande interesse, reputando lo scalo parte integrante della nostra provincia e infrastruttura essenziale per lo sviluppo dei tanti comparti economici. “Il dato odierno ci sprona a continuare a crederci ed a elogiare chi difende Crotone”.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta