Maria Josè Caligiuri: Diritti umani. Nell’incontro di venerdi, molte le tematiche affrontate.

Si è svolto a Cosenza nella sede del Coni venerdì scorso, un proficuo e partecipato incontro del Dipartimento dei Diritti umani e Libertà civili di Forza Italia in Calabria. Presenti le responsabili provinciali del Dipartimento, il coordinatore cittadino di Forza Italia Carmelo Salerno e la responsabile regionale del Dipartimento Maria Josè Caligiuri. Molte le tematiche affrontate, considerata la vastità della programmazione che lo stesso Dipartimento annovera. Maria Josè Caligiuri, nel ringraziare il Sindaco Mario Occhiuto per l’ospitalità nella sua città, ha ribadito fortemente che seguiranno ulteriori incontri nelle alte province calabresi. Nel saluto e nell’augurio di buon lavoro da parte di Carmelo Salerno, è emersa una grande riconoscenza al Dipartimento Calabrese, costituito da donne intelligenti e volenterose, nel volere affrontare e risolvere i tanti problemi del sociale e non solo. Si è parlato infatti del diritto alla vita, all’autodeterminazione, ad un’esistenza dignitosa, senza tralasciare la questione dell’immigrazione e soprattutto dell’integrazione. Sul fronte del riconoscimento dei Diritti civili, l’obiettivo è quello di elaborare una proposta che, senza svilire il ruolo della famiglia, riconosca e garantisca i diritti delle coppie di fatto. Il diritto alla gioventù, la disoccupazione in Calabria è salita ai minimi storici, e la tanto decantata “Garanzia Giovani”, sino ad oggi non ha garantito nulla, neanche un centesimo. Necessita un approccio innovativo sul mezzogiorno.” E la Caligiuri, ha riconosciuto ai tanti giovani di Forza Italia, di essere innovatori nel metodo e nel merito. La sfida quindi, in Calabria si può vincere, formando al contempo gli amministratori del domani”. Barriere infrastrutturali, e non, ostacolano la piena realizzazione in ambito sociale, economico e familiare delle persone diversamente abili. L’amministrazione regionale calabrese, anche in questa pietosa piaga è completamente sorda. L’obiettivo del Dipartimento,sarà quello di farsi alfiere di una battaglia di civiltà fungendo da megafono delle richieste, che emergeranno dal confronto, attraverso i punti ascolto, che a breve saranno aperti in tutte le province calabresi. E per i i Diritti della Donna, gli interventi in cui opererà il Dipartimento saranno quelli di lotte alla violenza e alle discriminazioni. Una nuova stagione quindi, per la Calabria, tutta al femminile. Maria Josè Caligiuri Responsabile Dipartimento Diritti Umani e Libertà Civili di Forza Italia in Calabria

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta