LETTERA ALLA REDAZIONE: Considerazioni sull’attuale situazione politica cariatese.

Lettera alla redazione Egregio Direttore, le sarei grato se pubblicasse queste mie brevissime considerazioni sull’attuale situazione politica cariatese. Sono passate 2 legislature Socialiste nel nostro piccolo paese ed ancora oggi, chi pensa di poterli sostituire, incontra serie difficoltà a coalizzarsi. Il nodo da sciogliere pare che sia ancora una volta la scelta del candidato a Sindaco, dimenticando che forse in questa tornata elettorale sarà bene mettersi d’accordo sulle cose da fare, evitando così, durante la possibile legislatura, d’incorrere in incidenti di percorso che già in due occasioni hanno portato al commissariamento del Comune di Cariati. Inoltrarsi nel tentativo di mettere insieme partiti e persone che in passato hanno dimostrato di avere “visioni politiche” incompatibili potrebbe essere azzardato, così come sarebbe innaturale, oltre che difficile da spiegare, se qualche spezzone dell’attuale minoranza andasse a rinforzare le fila Socialiste. La cosa più logica sarebbe vedere 2 schieramenti alle prossime amministrative Cariatesi, ma questo credo sia impossibile, vedo quindi probabile veder correre tre liste : 1) L’attuale compagine amministrativa guidata dal suo leader 2) Il Partito Democratico 3) La Lista dei Consiglieri d’opposizione . La sfida si sposterebbe poi sulle cose da fare, per cambiare il volto della nostra cittadina. a) Come sviluppare Economia con il Turismo e con le altre risorse naturali del nostro territorio? Con quali infrastrutture, attraverso che tipo di promozione del territorio, con quali strumenti urbanistici. b) Come risanare le casse comunali? Con quali politiche dei tributi locali, con quali attività per il recupero della grande e piccola evasione. c) Come ridare funzionalità alla macchina burocratica? Come saranno riorganizzati gli uffici, secondo quali principi, attraverso quali strumenti organizzativi. d) Come saranno riorganizzati i servizi? La raccolta dei rifiuti, i servizi portuali, il Cinema teatro, l’acquedotto. e) Come migliorare la qualità della vita dei residenti? Su queste cose ancora nessuno si è espresso e credo sarà difficile esprimersi per evitare di urtare la suscettibilità di possibili colleghi di cordata, preferendo costruire le liste secondo logiche consolidate. Le Lista con minori condizionamenti sembra quella dei Consiglieri d’opposizione, anche se questo è tutto da dimostrare, ma avrà l’arduo compito di arrivare unita fino in fondo. Intanto la prossima campagna elettorale ha portato di buono le Luci di Natale ed un “Centro Storico” più vivibile . Lettera firmata

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta