LA PARROCCHIA “CRISTO RE” ORGANIZZA LA PASSIONE VIVENTE

LA PARROCCHIA “CRISTO RE” ORGANIZZA LA PASSIONE VIVENTE Nell’ambito delle celebrazioni per la Pasqua, iniziate con il rito della benedizione delle Palme, domenica scorsa, con una notevole partecipazione di fedeli, la parrocchia “Cristo Re” di Cariati Marina ha predisposto alcune iniziative per far vivere con maggiore intensità il Triduo Pasquale. Il parroco don Mosè Cariati, nel darne comunicazione durante la messa di domenica scorsa, ha fatto riferimento al significato profondamente religioso delle Sacre Rappresentazioni del tempo pasquale, e cioè quelle dell’Ultima Cena e della Passione Vivente: “Vogliamo creare un’occasione ulteriore di meditazione e di rinnovamento della fede” – ha dichiarato, spiegando la distinzione tra le celebrazioni liturgiche e le sacre rappresentazioni; il parroco di Cristo Re ha, inoltre, sottolineato l’impegno dei giovani e dei collaboratori, protagonisti e attori di entrambi gli eventi religiosi. Le celebrazioni inizieranno Giovedì Santo, il primo aprile 2010 alle ore 17.30, con la Messa in Coena Domini. Alle 22.00, dopo un’ora di Adorazione presso l’altare della Reposizione, sarà di scena la seconda edizione della Sacra Rappresentazione dell’Ultima Cena. All’alba del Venerdì Santo, 02 aprile 2010, alle ore 6.00, nel cortile antistante la chiesa, avrà luogo la rappresentazione del processo di Gesù; seguirà la processione della Via Crucis Vivente, che culminerà con la crocifissione nella zona montana del torrente Molinello. Nel pomeriggio, alle ore 19.00, la suggestiva processione interparrocchiale dei Misteri col Cristo morto e la Madonna Addolorata che partirà dalla Cattedrale e percorrerà le vie principali del centro storico e della marina. Nel giorno di Sabato Santo , il 03 aprile 2010, alle ore 23.00, è prevista la solenne Veglia Pasquale con la benedizione dell’acqua e del fuoco. La Domenica di Pasqua, 04 aprile 2010, a Cristo Re le messe si celebreranno alle ore 8.00-11.30-17.30, mentre in contrada Tramonti alle 9.30.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta