L’ASSESSORE SIFONETTI SI È DIMESSO

Proseguiamo con passione e rinnovata fiducia l’intenso percorso amministrativo a guida della Città, consapevoli di dover assolvere a pieno al difficile incarico affidatoci dalla stragrande maggioranza dei rossanesi nella primavera del 2011. Nel solco di questo impegno e della correttezza istituzionale dovuta all’intera comunità, ho accolto le dimissioni dell’assessore Giuseppe SIFONETTI. Un atto dovuto, che consente all’Esecutivo di proseguire con più serenità la propria attività e agli organi preposti di far piena luce sulle vicende giudiziarie dei giorni scorsi. È quanto ha ribadito stamani (LUNEDÌ, 8 LUGLIO) il sindaco Giuseppe ANTONIOTTI, una volta recepita e accolta la lettera di rinuncia all’incarico di assessore della Giunta comunale, protocollata dal Capitano di fregata della Marina militare italiana, Giuseppe SIFONETTI. Nessun dubbio, nessun tentennamento. L’atto protocollato dall’assessore SIFONETTI – afferma il Primo cittadino – era già stato comunicato al sottoscritto, dall’interessato, negli attimi successivi all’indagine giudiziaria che lo sta riguardando. Dunque, confidando nella responsabilità dello stesso ho atteso che protocollasse le dimissioni. Un atto che, tra l’altro, coincide con il trasferimento del capitano SIFONETTI in altra sede. Trasferimento che, comunque, non gli avrebbe consentito di proseguire nel suo ruolo di amministratore. Colgo l’occasione – aggiunge – per ringraziare il già assessore all’ambiente per l’impegno profuso a favore della città. Ma ribadisco piena fiducia nell’operato della magistratura e delle forze dell’ordine affinché si faccia piena luce sull’accaduto, augurandomi – conclude ANTIONIOTTI – che SIFONETTI dimostri la sua estraneità ai fatti addebitatigli. Nel protocollare la lettera di dimissioni dall’incarico di assessore della Giunta municipale, il capitano di fregata Giuseppe SIFONETTI, ha ribadito la piena stima all’Amministrazione comunale, e ha ringraziato il sindaco Giuseppe ANTONIOTTI per la fiducia concessagli nell’attribuirgli le deleghe assessorili. – (Fonte: MONTESANTO SAS – Comunicazione & Lobbying).

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta