IMU si o no, E’ un dilemma che in questi giorni ci assale.

Nel mese di gennaio 2014 la mini IMU 2013 prima casa qui a Cariati la dovremo pagare : SI o NO ??????? E’ un dilemma che in questi giorni ci assale, acuito dal silenzio dell’Amministrazione Comunale- Se comunque dall’Amministrazione comunale di Cariati non percepiamo alcun segnale, noi del centro Studi, tenteremo di schiarirci le idee, anche se l’argomento, un po’ noioso e da rompicapo, richiede un po’ di tempo e spazio. Abbiamo sempre saputo che l’IMU prima casa per l’anno 2013 non si deve pagare. Bene! Il Governo centrale in più occasioni ha assicurato che avrebbe trovato la copertura finanziaria per garantire ai Comuni il gettito IMU –prima casa- non incassato in virtù dell’esenzione annunciata. Sta di fatto che con un comunicato della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 27 novembre u.s. si informano i cittadini che, con decreto legge (il cui testo non è stato ancora pubblicato) si dispone : “Si abolisce la seconda rata dell’IMU sull’abitazione principale ad eccezione degli immobili classificati nelle categorie A/1 , A/8, A/9. Per quanto riguarda l’IMU agricola per i fabbricati rurali e per gli imprenditori agricoli professionali relativamente ai terreni è prevista l’esenzione totale dal pagamento della seconda rata” ……………. “Per quanto riguarda il gettito ulteriore atteso dai comuni che hanno deliberato per l’anno 2013 aliquote superiori a quella strandard, circa la metà dell’importo viene ristorato dallo Stato; ai fini perequativi l’altra metà verrà versata dai contribuenti interessati a metà gennaio 2014” Effettivamente è un vero rompicapo! Ma cerchiamo di capirci qualcosa, sempre col beneficio dei limiti del nostro comprendonio, limiti che a questo punto sono veramente ridotti ai minimi termini ! Allora! Nei comuni che per il 2013 hanno già deliberato o delibereranno (c’è tempo fino al 5 di dicembre 2013) una aliquota IMU prima casa superiore a quella standard fissata dalla legge (4 per mille), si dovrà pagare una parte di quella maggiorazione, cioè il 50% (mini IMU), entro il 16 gennaio 2014. Per esempio, se un Comune ha deliberato l’IMU prima casa nelle misura del 6 per mille, la metà della differenza tra 6 e 4 , cioè 1 ( 6-4 = 2 al 50% = 1), sarà a carico dei cittadino. E qui a Cariati che succede ? L’Amministrazione comunale, fino ad oggi non ha deliberato niente in merito. Perciò non sappiamo quale sarà l’aliquota IMU prima casa per il 2013. A questo punto ci dovremmo fermare e aspettare che il Comune deliberi la misura dell’aliquota. C’è tempo fino al 5 dicembre 2013. Ma uno dei nostri doveri di Centro Studi ci impone di analizzare con serietà la questione nostrana , per informare i nostri lettori o, se si preferisce, gli appassionati della materia, anche se alla fine l’argomento tocca direttamente la tasca dei cittadini. E’ vero che il Comune di Cariati non ha ancora deliberato la misura dell’aliquota IMU anno 2013, ma è altrettanto vero che con delibere del Consiglio Comunale n. 19 del 22 maggio 2013 e N. 31 del 21 ottobre 2013 è stato deliberato, col voto della sola maggioranza ( più precisamente, sei consiglieri più il Sindaco), il piano di riequilibrio pluriennale ( c.d. PREDISSESTO) , dove testualmente si dice: “L’ente si è avvalso della possibilità di incrementare le aliquote o tariffe dei tributi locali nella misura massima consentita, ai fini del recupero di risorse necessarie a finanziare il Piano. La misura massima è programmata già dai primi anni del piano (1° e 2°)” (Anni 2013 – 2014) Anche se in una tabella contenuta nelle richiamate delibere consiliari viene indicata la maggiorazione dell’ 1 % su quella base, la formulazione letterale della delibera parla di misura massima , che a norma di legge significa 2% per la prima casa e 3% per le altre. Al di là della misura delle aliquote, che, per il momento tralasciamo, si pone l’interrogativo : nel nostro Comune ci sarà o no un aumento dell’aliquota base per l’IMU prima casa? Cioè le delibere consiliari del PREDISSESTO saranno onorate oppure sconfessate ? Perché se saranno onorate, con l’annunciato aumento, ci toccherà pagare la min-IMU entro il 16 gennaio 2014. Se, al contrario, saranno sconfessate, significa che l’intero impianto del predissesto crolla perché verranno meno quelle risorse necessarie sulle quali si è fatto affidamento per il rientro finanziario varato col predissesto. Alcuni organi di stampa stanno pubblicando l’elenco dei Comuni dove si pagherà a gennaio la MINI-IMU. Tra questi non figura il Comune di Cariati, perché nell’elenco sono compresi soltanto i Comuni dove è stata già approvata un’aliquota IMU maggiorata. Da noi questo adempimento non è stato ancora effettuato. L’Amministrazione Comunale di Cariati che dice : si paga o non si paga ????? Cataldo De Nardo Centro Studi Pier Giorgio Frassati

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta