Il segretario PD Didonna: E’ partita la macchina del fango.

Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire! Che il PD cariatese sia abituato a dialogare, a scrivere quanto si dice ed a renderlo pubblico, è a tutti noto. Il comunicato stampa congiunto PD – “Cariati Domani”, quale sintesi della riunione dello scorso 21 agosto, pubblicato su tutti i social network, è chiaro ed inequivocabile ed allo stesso vi si rimanda al fine di sgomberare il campo da qualsivoglia equivoco! Altrettanto chiaro e preciso è il percorso che il PD, nella sua qualità di principale forza politica locale, ha inteso tracciare in vista delle prossime elezioni amministrative: confrontarsi con tutte le forze politiche di opposizione all’attuale amministrazione comunale. E’ indubbia la volontà di confrontarsi con tutte le forze politiche, associazioni e persino singole personalità presenti sul territorio al fine di creare insieme una grande coalizione capace di risollevare Cariati dal disastroso pantano in cui versa. Tanto il già avvenuto incontro con il gruppo politico “Cariati Domani” quanto gli incontri che seguiranno sono stati e saranno meramente interlocutori, volti unicamente ad acquisire la volontà politica di mettersi insieme per il futuro. All’uopo, merito va riconosciuto alla compagine di “Cariati Domani” per aver dato, con grande maturità ed indubbia responsabilità, la propria disponibilità nei termini di cui al comunicato sopra citato. Una volta ultimati siffatti incontri, si ritiene indispensabile aprire una fase di ascolto che dovrà vedere protagonisti i Cariatesi con le loro proposte e la loro partecipazione per poi nominare un gruppo di lavoro disponibile a stilare un programma di massima che qualifichi la vocazione del nostro paese e lo palesi ai cittadini. Solo a questo punto potrà discutersi della guida del progetto e della lista che la supporterà. Nessun accordo, dunque, è giammai stato siglato con “Cariati Domani” sul candidato a Sindaco così come nessun nome è stato fatto dal PD perché non previsto nell’ordine del giorno. Rigettiamo al mittente lo squallido tentativo di, artatamente, creare confusione e tensione in chi cerca di lavorare con serietà per risollevare Cariati da uno stato di abbandono e di degrado senza precedenti. Ai noti seminatori di odio e divisione diciamo con forza che il PD si confronterà con tutti ed è questo, cari Cariatesi, che si vuole impedire. E’ partita la macchina del fango, aspettatevi in futuro altre menzogne e lettere anonime. A noi conforta che i Cariatesi hanno, ormai, raggiunto la giusta maturità per saper distinguere le persone oneste e perbene. Circolo PD Cariati

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta