IL PERSONALE DELLA POLIZIA DI STATO DI ROSSANO SALVA UN’ANZIANA DONNA DI 85 ANNI

Nella tarda mattinata di martedì 1 luglio scorso, a seguito dell’intensificazione dei servizi di controllo del territorio nelle zone periferiche del centro di Rossano, personale della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Rossano, diretto dal Vice Questore dott. Raffaele DE MARCO, traeva in salvo un’anziana donna, non deambulante, che rovinosamente era caduta sul pavimento del proprio appartamento, ubicato in viale Sant’Angelo. Nel particolare i due operatori della Volante, intervenuti a seguito di segnalazione giunta sull’utenza di emergenza “113”, di una donna anziana in pericolo di vita, si portavano presso il portone d’entrata dell’abitazione, dove suonavano più volte il campanello, non ricevevano alcuna risposta e temendo il peggio. Il personale di polizia immediatamente attraverso la sala operativa del Commissariato chiedeva espressamente l’invio di personale del 118 e procedeva ad una accurata ricognizione perimetrale dell’edificio allo scopo di valutare la possibilità di introdursi all’interno dell’appartamento nel più breve tempo possibile. Nel fare ciò udiva dei lamenti provenire da un soggetto di sesso femminile proprio dall’interno dell’appartamento in oggetto ed in particolare dall’infisso della camera da letto. I due operatori, senza attendere l’arrivo del personale dei Vigili del Fuoco, ed evidenziando spirito d’iniziativa e prontezza operativa, traevano in salvo un’anziana donna dopo essersi introdotto all’interno dell’appartamento, scavalcando una finestra ubicata sul pianerottolo delle scale condominiali, ad una altezza di circa 4 metri da terra, e senza tenere conto della pericolosità che tale azione comportava, con salto repentino, riuscivano a raggiungere un balcone trovato aperto, attraverso il quale, senza danneggiare alcunché, entravano nell’appartamento. All’interno veniva trovata una anziana Signora di anni 85, adagiata a terra sul fianco sinistro, rovinosamente caduta dal letto, in evidente stato di sofferenza. L’altrettanto immediato intervento del personale medico sopraggiunto, favorito dal tempestivo soccorso della pattuglia operante, consentiva ai sanitari di prestare le cure del caso. Il personale sanitario e i parenti del’anziana donna elogiavano l’operato della Polizia di Stato che, grazie all’attività posta in essere, consentiva di guadagnare tempo prezioso favorendo un tempestivo soccorso da parte dei sanitari.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta