GRANDE INTERESSE DEI LICEALI CROTONESI DEL “PITAGORA” PER LA FIGURA E L’OPERA DEL POETA LUIGI SICILIANI

Ha suscitato un vivo interesse negli studenti del Liceo Classico “Pitagora” di Crotone, la figura e l’opera del poeta e scrittore cirotano Luigi Siciliani (1881-1925), ampiamente illustrata, nel corso di un incontro culturale, dal prof. Franco Liguori, storico, saggista e studioso di letteratura calabrese, autore di un’apprezzata monografia storico-critica sul poeta dei “Sogni Pagani”, di “Arida Nutrix”, di “Capo Crimisa”, edita nel 2011 a cura dell’Archivio Siciliani di Cirò, custodito dall’omonimo nipote del poeta, il dr. Luigi Siciliani. Il volume, che analizza in 250 pagine tutta la produzione in versi e in prosa dello scrittore cirotano, è stato fatto oggetto di studio dagli allievi del liceo crotonese, guidati dalle professoresse Lara Nocito e Anna Melillo. L’incontro culturale si è svolto nell’Aula Magna ed ha registrato, oltre all’intervento dell’autore, quelli della dirigente scolastica ,prof.ssa Antonella Romeo; della prof.ssa Lara Nocito, coordinatrice del progetto, e della ex Preside, prof.ssa Giulia Romeo, docente di lettere al “Pitagora” negli anni Sessanta, quando ebbe tra i suoi allievi anche Franco Liguori, l’autore del saggio su Siciliani. Intervenendo all’inizio della manifestazione, la dirigente scolastica Antonella Romeo, ha messo in evidenza la sicura valenza culturale e formativa di un “progetto” mirato a far conoscere ai nostri giovani una figura prestigiosa della letteratura italiana dei primi anni del Novecento, un poeta e scrittore della nostra terra, come Luigi Siciliani, la cui opera letteraria andrebbe riscoperta e studiata nelle nostre scuole. Ha preso, poi, la parola, la prof.ssa Giulia Romeo, che, nel suo brillante e appassionato intervento, dopo aver sottolineato la chiarezza espositiva, la completezza e l’acribìa critica del saggio di Franco Liguori, si è soffermata su alcuni versi del poemetto “La presa di Petelia”, che ha letto con grande trasporto sentimentale, affascinata da quel bell’esempio di poesia epico-storica, i cui versi riproducono fedelmente l’antico verso saturnio. E’ stata, poi, la volta di Franco Liguori, che, ha ripercorso, nel suo ampio intervento, tutto l’itinerario letterario dello scrittore cirotano, dalle raccolte di poesia al romanzo “Giovanni Francica”, dalle opere di traduzione ai saggi critici, dandogli una collocazione storico-estetica tra “classicità” e “decadentismo”. Liguori ha detto che sarebbe ora che un autore come Luigi Siciliani, entrasse nei programmi di letteratura italiana dei nostri licei, specialmente attraverso la lettura del suo romanzo che ci dà, tra l’altro, un bell’ affresco sociale della nostra Calabria agricola e contadina dei primi anni del Novecento. Da registrare, infine, l’intervento, nella manifestazione, del prof. Santino Mariano, responsabile del Coordinamento di Eduzione motoria e sportiva di Crotone, che ha espresso il suo plauso all’iniziativa del “Pitagora” e il suo apprezzamento per l’ illuminante relazione del prof. Liguori, che ha detto di conoscere molto bene, per esserne stato allievo al Liceo scientifico di Cariati. Partecipi ed attenti dall’inizio alla fine, i ragazzi e le ragazze, che hanno preso parte con molto interesse alla manifestazione.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta