FEDE, DOMANI PRESENTAZIONE LIBRO B.DONNICI ORE 18 A PALAZZO S.BERNARDINO, INCONTRO CON L’AUTORE PARTECIPA ANCHE IL VESCOVO MARCIANÒ

FEDE, DOMANI PRESENTAZIONE LIBRO B.DONNICI ORE 18 A PALAZZO S.BERNARDINO, INCONTRO CON L’AUTORE PARTECIPA ANCHE IL VESCOVO MARCIANÒ ROSSANO (CS), Lunedì 14 Marzo 2011 – Che succede quando una persona riceve il dono inaspettato della Fede? Quando, lungo una delle qualunque “vie di Damasco”, si incontra niente di meno che Cristo? Quali cambiamenti produce quell’incontro? Sono, questi, solo alcuni, degli interrogativi a quali Beniamino DONNICI cerca di dare risposta nel suo “Fatti che interrogano il cuore”. Il libro-testimonianza, edito dalla Rubettino Editore, sarà presentato domani, MARTEDÌ 15, ALLE ORE 18, presso la sala rossa di Palazzo San Bernardino, nel centro storico. Il programma dell’evento prevede oltre all’intervento di Don Tiziano SOLDAVINI – sacerdote, docente, giornalista e scrittore, anche la partecipazione del Sindaco Franco FILARETO, di Domenico BEVACQUA – vice Presidente provincia Cosenza, di Mario CALIGIURI – Assessore regionale alla Cultura e del giornalista Matteo LAURIA che intervisterà l’autore. Le conclusioni saranno tratte da S.E. Santo MARCIANÒ, Vescovo della Diocesi Rossano-Cariati ed autore della prefazione del libro. Come prima, ma non più come prima? Che succede quando una persona riceve il dono inaspettato della Fede? Quando, lungo una delle qualunque “vie di Damasco”, si incontra niente di meno che Cristo? Quali cambiamenti produce quell’incontro? Quali novità? Come si modificano le relazioni: nel quotidiano, nella professione, nella sfera pubblica? E perché mai questo desiderio incontenibile di raccontare ad altri quel che ti è accaduto? È, questa la serie di interrogativi posta dall’ex europarlamentare DONNICI. “Tante storie semplici – si legge nella quarta di copertina del libro-testimonianza- che diventano una, tanti fatti che interrogano il cuore. Davanti allo specchio, proprio come quello misteriosamente caduto un giorno in casa sua, l’autore si confessa, con l’emozione e la gratitudine di un bambino cui è stato regalato un giocattolo meraviglioso. Un libro che ‘non è stato scritto per stupire i lettori con gli effetti speciali’. Pur se molte storie che vi si raccontano sono prodigiose, il solo miracolo di cui si vuol dare testimonianza è quello di fragili cuori guariti dall’amore …”

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta