DIMA INTERVIENE SUL RISCHIO D’INTERRUZIONE DEL MEETING EUROMED

CARIATI – Il parlamentare, Giovani Dima, raccoglie l’appello lanciato dall’associazione “Otto Torri sullo Jonio” sul rischio d’interruzione del Meeting Euromed per mancanza di finanziamenti. “Chi, nel territorio, ha responsabilità istituzionali e politiche – commenta il deputato del centro destra – non può restare indifferente dinanzi ad una prospettiva del genere ma, anzi, ha il dovere di mobilitarsi per salvare la prossima edizione del Meeting”.. Siamo dinanzi ad una esperienza “che rappresenta la punta di diamante delle iniziative promosse dall’associazione presieduta da Lenin Montesanto, la quale deve necessariamente proseguire nell’ottica della promozione e della realizzazione di scambi culturali che puntino alla valorizzazione dell’identità europea e mediterranea, in particolare”. Dunque, il Meeting, che porta nella nostra zona centinaia di giovani studenti di tutte le nazionalità, “non può esaurirsi, dopo nove edizioni, a causa di problemi finanziari che, fino ad ora, comunque, sono stati sostenuti da quei comuni del territorio, come Cariati, che hanno ospitato questo evento”. La manifestazione riceve ogni anno l’unanime apprezzamento delle massime istituzioni nazionali ed europee e rappresenta, commenta Dima, “un patrimonio che deve essere valorizzato anche attraverso il coinvolgimento concreto di città importanti del comprensorio come Corigliano. Per quanto ci riguarda, nei limiti delle nostre responsabilità, ci impegniamo, sin da ora, per far sì che i ministeri competenti possano dare un segnale concreto di attenzione nei confronti di questa esperienza”.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta