Cariati-Calcio festeggia l’ingresso in Promozione Calabrese e riceve i complimenti del team manager del Modena Andrea Russo.

Con la vittoria sul Mirto Crosia per 4-2, disputata domenica, allo stadio Comunale di Cariati, alla presenza del pubblico delle grandi occasioni, il Cariati Calcio ha concluso il campionato di Prima Categoria girone A Calabrese. La compagine dei fratelli Vittorio e Sabatino Tosto ha praticato, fin dalle prime battute di campionato, un calcio di serie superiore all’insegna della lealtà e del fair play, per cui ha prodotto una grossa mole di gioco, conquistando la promozione con settantatre punti all’attivo, con dodici lunghezze di differenza dalla seconda squadra il Marina di Schiavonea e ottanta gol segnati, di cui trentacinque realizzati dal suo bomber Apicella, capocannoniere del girone. Questi risultati sono il frutto del lavoro, della serietà, della modestia, della tenacia del gruppo dirigenziale, della costanza e della spiccata capacità professionale dell’allenatore Vincenzo Filareti, che ha saputo fondere e, quindi, amalgamare l’esperienza dei suoi calciatori più navigati, con la voglia di apprendere dei giovani atleti. Al termine dell’incontro la società del Cariati Calcio ha organizzato, una grossa manifestazione popolare, nella villetta Lavoratori del Mare, condotta magistralmente dal Sina Scigliano, perpremiare i protagonisti di questa bella avventura. A salire sul palco i primi sono stati i giovanissimi, accompagnati dal loro mister Cataldo Cristaldi, poi sono seguiti gli allievi, accompagnati dal loro mister Michele Marino, che stanno per affrontare la semifinale, per la conquista del titolo regionale di categoria, contro squadre blasonate come il Siderno, l’Isola Capo Rizzuto e il Pianopoli. Infine sono saliti e applauditi tantissimi, dall’enorme folla di sportivi presentinella villetta, i calciatori della prima squadra,assieme al loro mister Vincenzo Filareti, che hanno conquistato, con tre giornate di anticipo, il titolo di accesso al campionato di promozione calabrese. La serata si è conclusa con ilmessaggio di augurio inviato,ai fratelli Tosto,dal Team Manager del Modena Calcio, Andrea Russo, nativo di Cariati, letto da sua madre Diamantina Ricciardelli, che ha pure consegnato le magliette del Modena ai Fratelli Tosto, a Mister Filareti e al capitano della squadra vincenteAldo Scarpello. Questo è il testo del messaggio: Caro Vittorio, ti scrivo queste poche righe per fare a te e alla Società che rappresenti le mie più sentite congratulazioni per questo prestigioso risultato. Come la tua lunga carriera da calciatore ti ha insegnato non è mai semplice raggiungere una promozione, in qualsiasi categoria. Si vince un campionato se si allestisceuna rosa importante, se la si affida ad un allenatore preparato e competente, se la si gestisce e la si “coccola” con le attenzioni più impercettibili. Farlo con importanti difficoltà oggettive che purtroppo la nostra terra presenta è ancora più arduo. In ragione di ciò la vittoria di questo Campionato ha un sapore e un’importanza ancora più speciale. Il campionato di Promozione darà ai tuoi ragazzi una vetrina importante per poter provare a fare il salto nel calcio che conta. Già in altri momenti ho dichiarato, pensando al tuo lavoro, che eri e sei la persona giusta per far rivivere a Cariati le emozioni e i trascorsi che da anni ormai erano solo semplici ricordi di nonni o genitori nostalgici. Il tuo grande lavoro sta ripagando tutti i sacrifici fatti in questi anni. Ti prego di estendere le congratulazioni per questa splendida cavalcata a tutti i tuoi Calciatori, al “mio” Mister Filareti, uno degli allenatori più preparati che la nostra terra conosca, ai tuoi Dirigenti: senza un team così affiatato e competente non si raggiungono questi importanti risultati. L’augurio è che la nostra, che io chiamo ancora, Cariatese possa confermarsi al vertice del calcio calabrese e possa continuare a lanciare nel calcio professionistico tanti altri ragazzi. Con l’augurio di vedere, perché no, anche a Modena altri Leonardo Franco. Come ci siamo detti spesso, per noi che viviamo lontano da Cariati, il desiderio di fare qualcosa per il nostro paese è ancora più forte. Tu hai dato a Cariati e alla Cariatese un passato, un presente e, ci si augura, un futuro di vittorie. Nel mio ufficio a Modena fa bella mostra di sé, tra i cimeli ai quali sono più legato, il gagliardetto della Cariatese, tanto è forte il legame con la “nostra” terra. Da cariatese e tifoso della “Cariatese” ti ringrazio per tutto ciò che stai facendo per il nostro amato paese. Un abbraccio e un in bocca al lupo per i nostri amati colori bianco azzurri.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta