CALCIO,A BOLOGNA UN’IMPRESA CARIATESE ROBERT E PIETRO CURIA GUIDANO IL BO.CAOBIETTIVO: DIVENTARE SCUOLA CALCIO D’ELITE

CALCIO,A BOLOGNA UN’IMPRESA CARIATESE ROBERT E PIETRO CURIA GUIDANO IL BO.CA OBIETTIVO: DIVENTARE SCUOLA CALCIO D’ELITE CARIATI (Cs) – Giovedì, 15 Settembre 2011 – Sport e sociale, Cariati si conferma vivaio naturale e sempre fertile. Una passione genuina che ha scandito, in passato, tanti successi personali e societari e che, soprattutto nel calcio, ha distinto la Città, promuovendo in Calabria ed in Italia tanti giovani talenti. E’ su questa strada e con lo stimolo di questa grande tradizione che da qualche anno, a Bologna, prosegue l’impresa calcistica del BO.CA Calcio, animato da due cariatesi, i fratelli Robert e Pietro CURIA. Da sempre appassionati di calcio, i fratelli CURIA, in questi anni, hanno costruito e raggiunto risultati importanti e condivisi. Dalla passione individuale all’impresa sportiva. E’ il 1997 quando danno vita ad una società di calcio amatoriale. PONTICELLA, il nome della squadra nella quale hanno militato insieme a numerosi altri giovani cariatesi. L’apice arriva nel 2005. Dopo una serie di vittorie, nei campionati dilettantistici, portano la squadra nel campionato di prima categoria. Un osservatore speciale, Luca BARALDI, affascinato dal grande spirito manageriale di Pietro, lo chiama alla sua corte tra i professionisti nel MODENA. Creando con lui un team, tutt’ora attivo nel calcio professionistico. Subito coinvolto come osservatore dei giovani, Robert ha iniziato a collaborare in maniera più assidua dal 2008. E’ stato osservatore per il Castelnuovo e per il Legnano. Nell’agosto del 2010, prende corpo l’idea di acquisire una società di calcio con tutto il settore giovanile, l’A.S.D BO.CA CALCIO, seconda società per gloria, storia e prestigio di Bologna, nata nel 1966 e, nella stagione 2005-2006, in categoria C2. Dopo pochi mesi, a novembre del 2010, insieme ad altri soci Roberto acquisisce la Società, divenendone, oggi, Presidente. Con lui, anche il fratello Pietro. L’obiettivo dei fratelli CURIA è ambizioso: diventare la scuola calcio d’elite di Bologna ed essere il trampolino di lancio di giovani talenti interessati ad entrare nel calcio professionistico. Gli ottimi rapporti con i dirigenti sportivi di Cariati – dichiara Robert CURIA – hanno già favorito proficue sinergie con le società cittadine, attraverso un primo stage tenutosi a giugno nel capoluogo emiliano. Alla presenza dei responsabili del settore giovanile di molte società professionistiche, i giovani cariatesi hanno ricevuto numerosi apprezzamenti, confermando – prosegue – la ben nota tradizione calcistica ionica. La nostra idea di calcio – continua CURIA – è quella di far crescere i giovani talenti, investendo molto sulla qualità degli allenatori. Il responsabile del settore giovanile del BO.CA sarà Carmine ESPOSITO, ex giocatore dell’Empoli, Sampdoria e Fiorentina. ESPOSITO allenerà anche i pulcini 2002 e gli esordienti 1998. Abbiamo inserito la figura del preparatore atletico del professore Gaetano TOTO, con alle spalle molte esperienze tra i professionisti, una figura molto importante, spesso ignorata nelle società per scarsità di fondi a disposizione.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta