CALCIO: I ragazzi di mister Antonio Cosentino inanellano l’ottava vittoria stagionale

Cariatese 2 – Cropani 0 Marcatori: al 17’Russo Angelo;all’ 88’ Marino. Cariatese: Calarco 6, Graziano 7, Astro 7, Cosentino Cataldo 7,5, (78 Fazio 6,5), Vrenna 6, Risoleo 7, Russo Angelo 7,5(dal 46’Madeo 6), Tedesco Antonio 6,5, Marino 7, (dal 89’Morise s.v.)Tedesco Danilo 6,5, Sero Fausto 8.All:Cosentino Antonio Cropani: Madia 5, Grano 5, Angeletti 5, (dal 76’ Olivadise s.v.), Pugliese 4, Caligiuri 4, Silipo 6, Costantinescu 7, Stringuille 6 (61’Lopez 5), De Fazio 5,Mazzacone 5, (dal 68’Loccisano 5), Giuliano 4. Arbitro: signorelli Stefania 6,5. Note: espulsi all’81’ Caligiuri per fallo,quale ultimo uomo, e all’89’ Pugliese per doppia ammonizione. I ragazzi di mister Antonio Cosentino inanellano l’ottava vittoria stagionale, scavalcando così di ben due punti in classifica i cugini dell’ASD Cariati, fermati sul campo esterno di Torre Melissa sul 2 a 2-.Al 17’ capitan Risoleo e compagni rompono gli indugi e passano in vantaggio con uno splendido goal dell’estroso Angelo Russo,che batte l’impietoso portiere ospite Madia con un micidiale calcio d’angolo. A due minuti dal fischio finale del direttore di gara,Stefania Signorelli,ìl collettivo del presidente Filomena Greco raddoppia con pieno merito,dopo aver sciupato numerose palle-goal per troppa precipitazione dei propri attaccanti.Al di là del risultato finale,la Cariatese ha strameritato il successo pieno. Fausto Sero, il migliore dei 22 in campo, e compagni,hanno cercato la via del goal, sfiorando, dopo appena dieci minuti, una segnatura con Danilo Tedesco da distanza ravvicinata. Una pressione costante,salita ancora di più d’intensità nella ripresa. La squadra di Antonio Cosentino ha schiacciato subito gli avversari sfiorando la rete in più occasioni. Il Cropani si è limitato a contenere, cercando di cogliere qualche spazio libero per ripartire,cosa che in effetti è avvenuta in qualche rara occasione.Una vittoria,in sintesi, che la Cariatese ha ampiamente meritata soprattutto nella ripresa quando ha sciorinato un’ottima e piacevole seconda parte di gara, riuscendo a collezionare anche diverse occasioni da rete,vanificate dallo scarso cinismo messo in evidenza dagli attaccanti locali. Da evidenziare le prestazioni del maratoneta Fausto sero, incontenibile nelle sue sgroppate offensive, del tornante Angelo Russo, micidiale nelle sue ripartenze e del rientrante Fazio, che pure assente per lungo tempo,per gravi motivi familiari,ha evidenziato buoni spunti. Al di sopra della sufficienza la direzione arbitrale.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta