A PROPOSITO DELLA DISCARICA DI SCALA COELI : SINDACO DI CARIATI MA QUALE E’ LA POSIZIONE DELLA MAGGIORANZA???

UNIONE CIVICA CARIATI NEL CUORE IL CAPOGRUPPO MARIO SERO COMUNICATO STAMPA DEL 15.02.2012 A PROPOSITO DELLA DISCARICA DI SCALA COELI : SINDACO DI CARIATI MA QUALE E’ LA POSIZIONE DELLA MAGGIORANZA??? Il provvedimento di “sospensione” inerente la Discarica di Scala-Coeli adottato in data 30.01.2012 dalla Regione Calabria,dipartimento politiche dell’ambiente, impone una seria riflessione e la non più procrastinabile presa di posizioni da parte di chi rappresenta il territorio a vario livello (sindaci,consiglieri regionali e provinciali, parlamentari) ; a parole nessuno sembra volere la discarica di rifiuti speciali, nei fatti,però, solo in pochi si attivano e si espongono acchè il nostro territorio resti “immacolato” da presenze “inquinanti”; l’occasione è “ghiotta” affinché, anche gli amministratori e la maggioranza che governa Cariati , si espongano e si attivino in difesa del territorio e dicano: NO ALLA DISCARICA DI SCALA-COELI ; a proposito quale sarà la “posizione politica” della maggioranza (viviamo Cariati insieme) sulla “discarica” nel prossimo consiglio comunale, che sarà tenuto in data 16.2.2012 ??da anni i nostri amministratori,Sindaco in testa, ricordano ,al consiglio tutto ed alla cittadinanza, che Cariati è comune capofila, che svolge un ruolo trainante nei confronti dei comuni vicini e con minori abitanti ; da anni viene “sventolata” la bandiera blu quale riconoscimento agli sforzi del comuni di Cariati sulla tutela dell’ambiente e della preservazione del territorio; questo sforzi e queste volontà oggi sono seriamente “minate” da una realizzanda discarica di rifiuti speciali che mal si concilia con il nostro territorio e le sue bellezze naturali e paesaggistiche; domani noi delle opposizioni ci aspettiamo che il Sindaco la sua maggioranza ed il consiglio comunale tutto dicano NO000000 alla discarica e, soprattutto, che siano consequenziali con azioni politiche e di lotta in difesa del territorio; STAREMO A VEDERE!!!!!!

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta