๐—ฅ๐—”๐—ฃ๐—”๐—ก๐—œ: ยซ๐—–๐—˜๐—ก๐—ง๐—ฅ๐—ข ๐—–๐—ข๐—ฉ๐—œ๐—— ๐—–๐—ข๐—ก ๐—ง๐—จ๐—ง๐—ง๐—œ ๐—œ ๐—–๐—ฅ๐—œ๐—ฆ๐— ๐—œ ๐—ข ๐—™๐—”๐—ฅ๐—˜๐— ๐—ข ๐—•๐—”๐—ฅ๐—ฅ๐—œ๐—–๐—”๐—ง๐—˜ยป

๐—œ๐—น ๐—ฑ๐—ถ๐—ฟ๐—ถ๐—ด๐—ฒ๐—ป๐˜๐—ฒ ๐—ฑ๐—ถ ๐—™๐—ฑ๐—œ: ยซ๐—ฆ๐˜๐—ฎ๐˜€๐—ถ ๐˜€๐—ถ ๐—ถ๐—บ๐—ฝ๐—ผ๐—ป๐—ด๐—ฎ ๐—ฑ๐—ฎ๐˜ƒ๐˜ƒ๐—ฒ๐—ฟ๐—ผ ๐—ฒ๐—ฑ ๐—ฎ๐—ด๐—ถ๐˜€๐—ฐ๐—ฎ ๐—ฝ๐—ฒ๐—ฟ ๐—น๐—ฎ ๐˜€๐˜‚๐—ฎ ๐—ฐ๐—ผ๐—บ๐˜‚๐—ป๐—ถ๐˜๐—ฎฬ€ยป

CORIGLIANO ROSSANO โ€ข ยซQuesto Centro Covid sembra piรน un gioco a rimpiattino che una buona cosa. Ambizioni personali e politiche di bassa lega per racimolare qualche โ€œsimpatiaโ€, utilitร  ambigua, sicurezza per medici e infermieri piรน che precaria, rischiano di inquinare beceramente il serio progetto di sviluppo dello spoke di Corigliano Rossano. Il sindaco farebbe bene a iniziare a โ€œcombattereโ€ davvero per le cose serie. E, dunque, se Centro Covid deve essere โ€œperchรฉ la terza cittร  della Calabria deve giocare il suo ruoloโ€ come Stasi ama ripetere, si batta per i requisiti massimi di sicurezza per il personale sanitario e lโ€™utenza; la finisca col โ€œnascondinoโ€ con Asp, Regione e direzione sanitaria e punti i piedi, dallโ€™alto del suo ruolo, ovvero del sindaco della prima cittร  della provincia. Sono inimmaginabili tre percorsi Covid come si sta procedendo e come studiato da qualche scienziato che tutto potrebbe fare tranne che ricoprire ruoli apicali, per quanto vi รจ carenza di attrezzature, mezzi e soprattutto personale. E si impunti oltre che per ottenere i macchinari, perchรฉ non sono solo questi a โ€œfareโ€ un reparto ma i medici e gli infermieri, quindi si impegni a ricevere e trattenere le risorse umane anche incatenandosi, una volta finita lโ€™emergenza. Ci auguriamo che il sindaco non stia ascoltando le sirene di qualche medico che ambisce a mettere le mani sul reparto Covid. Agisca per garantire una sanitร  utile a offrire risposte al territorio a prescindere dallโ€™emergenza. Pretenda l’attuazione dell’atto aziendale, piuttosto, ed anche nella sua qualitร  di presidente della Conferenza dei sindaci esiga tempi certi sulla realizzazione dell’ospedale nuovo, per il quale sono state impegnate risorse, aperti i cantieri. Combatta, ancora, per le riaperture degli ospedali di Cariati e Trebisacce se vuole far assurgere alla cittร  di Corigliano Rossano il ruolo di guida per la Sibaritide. E sappia il sindaco che saremo pronti a fare le barricate nel caso in cui qualche โ€œirresponsabileโ€, per sole ambizioni personali dovesse prestare il fianco ai giochetti della vecchia politica che disputa la sua partita fuori da questo territorioยป.

Lo ha dichiarato Ernesto Rapani, dirigente nazionale di Fratelli

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta