Una serata ricca di emozioni quella vissuta Domenica 3 novembre al teatro comunale di Cariati.

FacebooktwittermailFacebooktwittermail

L’Associazione “Nella Ciccopiedi” ha portato in scena la commedia di Eduardo De Filippo “Filumena Marturano”.
Intensa e commovente l’interpretazione degli attori che si sono cimentati in uno dei piu’ grandi capolavori del drammaturgo Partenopeo: Cristofaro Zolli (Avvocato Nocella), Donatella Stefanizzi (Diana), Daniele
Filareti (Umberto), Samuele Filareti (Riccardo), Romualdo Ciccopiedi (Michele), Sonia Crivaro (Rosalia), Francesco Filareti (Domenico Soriano), Miriam Crivaro (Filumena Marturano) “Il teatro incontra la solidarietà”. E- stato questo il leitmotiv della manifestazione.
L’intero incasso della serata è stato infatti devoluto ad Alessio Ferraro, che a breve dovra’ sottoporsi ad un delicato e costoso intervento negli Stati Uniti.
“La macchina di solidarietà che si è messa in moto per Alessio è davvero
straordinaria” ha esordito Patrizia Funaro durante la presentazione, sottolineando come il valore di una comunità risieda nella capacità di saper porgere la mano a chi è in difficoltà, nella capacità di unirsi, superando le differenze, per realizzare un obiettivo importante.
“Solo uniti si riescono a raggiungere traguardi , altrimenti, irraggiungibili”.
Una coesione che si è manifestata con tutta evidenza in questa occasione.
Anche la scelta della commedia non è stata casuale.
“Filumena Marturano” ha raccontato una storia di sentimenti, di famiglia e di amore verso i figli che ha emozionato il pubblico ed ha offerto motivi di riflessione.
Come ha ricordato la bravissima protagonista e regista Miriam Crivaro, nel finale, “Filumena Marturano è una donna, una compagna ma soprattutto è una madre che lotta disperatamente contro gli stereotipi di una società conformista per legittimare la propria famiglia e per dare ai figli un futuro diverso , migliore.”
“C’è un po di Filumena Marturano in ognuno di noi… ed in una serata come questa, dedicata al nostro amico Alessio Ferraro ed alla sua famiglia mi sembrava la scelta più appropriata”
Presente in teatro la mamma di Alessio Ferraro che, con grande emozione, ha ringraziato l’associazione “Nella Ciccopiedi”per la bellissima serata e tutta la comunità per il sostegno e che sta ricevendo in questo delicato periodo.
Anche Alessio è intervenuto, con una lettera, esprimendo tutta la sua gratitudine nei confronti della comunità cariatese e di tutti gli altri comuni calabresi che hanno inteso contribuire alla raccolta fondi.
Grande soddisfazione per il presidente dell’Associazione Francesco Filareti che ha fortemente voluto questa manifestazione, patrocinata dal comune di Cariati.
A portare i saluti dell’amministrazione comunale e del Sindaco Filomena Greco è stata la consigliera delegata alla cultura, Maria Elena Ciccopiedi che ha sottolineato la passione ed il grande impegno dell’associazione in tutti i progetti realizzati in questi anni e nell’organizzazione della serata.

La Ciccopiedi ha inoltre ribadito il supporto dell’amministrazione nei confronti del giovane Alessio e della sua famiglia ed ha manifestato la sua riconoscenza verso tutte le persone che da tutta la Calabria e non solo hanno contribuito con grande generosità.
Una serata dunque densa di sentimenti che ha coniugato perfettamente arte teatrale e solidarietà, vita reale e finzione artistica.
“Il teatro non è il Paese della Realtà:ci sono alberi di cartone, palazzi di tela, un cielo di cartapesta, diamanti di vetro…ma è il Paese del Vero: ci sono cuori umani dietro le quinte, cuori umani in sala, cuori umani sul palco…”
(Victor Hugo)

Print Friendly, PDF & Email
FacebooktwittermailFacebooktwittermail

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta