Un plauso alle forze dell’ordine e volontari: Carabinieri, Polizia Municipale e Protezione civile

La stessa sezione locale dell’Associazione nazionale Carabinieri, sezione Alfio Ragazzi, con il suo Presidente Cataldo Santoro si è fatta trovare pronta

Non sappiamo ancora quando e come usciremo dal terribile e asfittico incubo che ormai domina le nostre giornate. Senza contare i conseguenti e indeterminati risvolti che subiremo in futuro sul piano economico e psicologico.

In questi terribili giorni facciamo a gara a ringraziare categorie di lavoratori che si prodigano concretamente sul campo, oltre ogni misura, per la tutela della salute pubblica. Abbiamo già applaudito nei giorni scorsi a tutto il personale sanitario che da veri eroi stanno combattendo la pandemia, curando chi viene colpito dal COVID-19.

Per Cariati, seppure piccolo Comune, dobbiamo riservare un vivo e forte plauso alle forze dell’ordine, che tengono sotto controllo l’intero perimetro cittadino con particolare fermezza e piglio. Nello specifico il Comandante della tenenza cariatese, il maresciallo Nicodemo Leone, unitamente alla sua valorosa squadra di uomini integerrimi, che è sempre molto vigile sul piano dei controlli e premuroso nei confronti dei più deboli.

In questo caso un approccio severo e nel contempo preventivo ha aiutato a far comprendere quando fosse necessario il rispetto delle regole. La vigilanza viene realizzata con più pattugliamenti lungo il corso dell’intera giornata. Sembra che a rispondere bene siano i più giovani, mentre le persone di età più avanzata stentano a rispettare i divieti.

La stessa sezione locale dell’Associazione nazionale Carabinieri, sezione Alfio Ragazzi, con il suo Presidente Cataldo Santoro si è fatta trovare pronta per dare il suo giusto e valido contributo sul piano operativo e sociale in funzione dei cittadini. I suoi soci non hanno mai fatto mancare il sostegno nell’azione di vigilanza messa in campo dai Carabinieri e dal comando della Polizia municipale.

Non possiamo che essere soddisfatti per lo stretto coordinamento che si sta realizzando in loco tra le forze dell’ordine, che sono un  vero orgoglio per l’intera nostra cittadina. È importante che l’azione serrata continui inesorabile nelle prossime settimane, soprattutto, come si spera, nella fase successiva all’emergenza.

Perché si tratterà di continuare a distruggere il virus e, quindi, sarà necessario sempre un occhio “severo” delle nostre eccezionali forze dell’ordine con l’identica attenzione messa in questi giorni. Del resto, in questa condizione di incertezza, e di rischio che non guarda in faccia a nessuno, contare su persone scrupolose e attente non può che alimentare serenità e tranquillità, che rappresentano sentimenti di indubbio valore per una piccola comunità quanto Cariati.

Nicola Campoli

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta