Sul posto di lavoro No a pantaloncini e infradito

La giunta ha approvato le modifiche al Codice di Comportamento

Venezia

Il Comune di Venezia, Sindaco Luigi Brugnaro, non impone un “dress code” ai dipendenti comunali, non elenca cioè quali capi d’abbigliamento vadano bene o siano da evitare, ma l’indicazione è chiara, al lavoro bisogna vestirsi con un abbigliamento dignitoso.

L’Amministrazione nel ritoccare il Codice di comportamento dei dipendenti pubblici pensava a chi, nelle calde giornate estive, si è presentato in infradito e pantaloni corti.

La giunta ha approvato le modifiche al Codice, inserendo tutta una serie di norme «a tutela del lavoratore e dei servizi erogati», sottolinea l’assessore al Personale.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta