SPORT, PROGETTO PER RIQUALIFICARE CAMPO VARCO

IL SINDACO: PENSIAMO A POLO SPORTIVO TERRITORIALE

Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

OBIETTIVO: ULTIMARE E RENDERE FRUIBILE STRUTTURA

CARIATI (Cs), Venerdì 18 Gennaio 2019 – Sanare e superare situazioni di stallo, abbandono, degrado ed insicurezza urbana, investendo nella riqualificazione e nella fruizione delle infrastrutture non ultimate, a partire da quelle destinate all’attività sportiva.

È con questa strategia di governo che l’Amministrazione Comunale, partecipando al bando nazionale SPORT E PERIFERIE 2018, ha presentato un nuovo progetto finalizzato a recuperare, proseguire e migliorare gli interventi che per troppo tempo e purtroppo infruttuosamente hanno interessato fino ad oggi il Campo Sportivo in Località VARCO all’esterno del Centro Storico.

A darne notizia è il Sindaco Filomena GRECO precisando che il progetto si inserisce in una più ampia strategia politico-amministrativa finalizzata ad un duplice obiettivo: da una parte, riqualificare in chiave turistica e paesaggistica, attraverso la demolizione dell’attuale vetusto Campo Sportivo di San Paolo, la zona RINACCHIO alla Marina; dall’altra realizzare in Località VARCO, attraverso la rifunzionalizzazione di tutti gli spazi esistenti, un grande ed efficiente Cittadella dello sport, riferimento dell’intero territorio.

Il progetto – spiega l’assessore allo sport Ines SCALIOTI – prevede l’adeguamento funzionale della struttura, situata tra la cittadella medioevale fortificata ed il territorio di TERRAVECCHIA, attraverso la realizzazione di un impianto di illuminazione notturna, di videosorveglianza, l’adeguamento della tribuna ed il ripristino del rettangolo di gioco in terra battuta, interventi inizialmente non previsti.

L’importo necessario alla realizzazione ammonta ad oltre 191 mila euro, con un co-finanziamento del Comune. – Il Fondo mira alla riqualificazione degli impianti sportivi localizzati nelle aree svantaggiate e nelle periferie urbane, a rimuovere gli squilibri economici e sociali e a completare e adeguare le strutture già esistenti da destinare all’attività agonistica. – In questo momento, a cura della Provincia di Cosenza, ente proprietario della struttura in questione, sono in fase di ultimazione alcuni interventi relativi alla fruibilità degli spogliatoi.

Print Friendly, PDF & Email
Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta