SICUREZZA, ATTENZIONE DEI PESCATORI ALLA SICUREZZA

SODDISFATTO MINÒ: SIAMO ANDATI OLTRE LE ASPETTATIVE

FacebooktwittermailFacebooktwittermail

CARIDI: PRIORITÀ FORMAZIONE ED ACQUACOLTURA                   

Sono state poste le basi per altre attività formative da realizzare nella nuova programmazione europea per il Fondo Marittimo per la Pesca 2014/2020. La Regione Calabria, attraverso il Dipartimento Agricoltura e Risorse Agroalimentari sta lavorando per dare le opportune risposte al mondo della pesca, non solo per la formazione ma anche per lo sviluppo di tutte le attività che riguardano questo settore. Si darà, infine, grande spazio all’acquacoltura, settore sul quale la Calabria dovrà puntare. La formazione dei pescatori resta in cima alle necessità e priorità del mondo produttivo.

È quanto ha ribadito Cosimo CARIDI, referente per la Regione Calabria dell’Autorità di Gestione Fondo Europeo per la Pesca (FEP), intervenuto ieri (domenica 24) a Cariati, momento di riconoscimento per 60 pescatori del territorio che hanno partecipato al corso di formazione Pesca sostenibile e sicurezza dei pescatori promosso dal GAC Borghi Marinari della Sibaritide (BORMAS).

A consegnare gli attestati di partecipazione ai pescatori è stato il Presidente del Gac Cataldo MINÒ.

Il corso – ha spiegato quest’ultimo – ha chiuso le attività della programmazione 2007/2013.  Siamo andati – ha aggiunto – oltre le aspettative. È stato un grande risultato, attesa l’importanza dell’argomento sicurezza. Continueremo – ha concluso MINÒ – su questa strada per promuovere altre iniziative attraverso la collaborazione e la disponibilità degli operatori del mare cui va il nostro sentito ringraziamento. – (Fonte MONTESANTO Sas Comunicazione & Lobbying).

Print Friendly, PDF & Email
FacebooktwittermailFacebooktwittermail

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta