QUESTIONE SANITÀ: L’INFO POINT M5S CARIATI PRONTO A SCENDERE IN PIAZZA

SITUAZIONE NON PIÙ SOSTENIBILE

– ENNESIMA TRAGEDIA: L’INFO POINT M5S CARIATI SI STRINGE ATTORNO AL DOLORE DELLA FAMIGLIA VACCARO PER LA PERDITA DEL CARO PINO

Che la Sanità Calabrese è allo sbando più totale è ormai una certezza.

Le prestazioni erogate nei vari presidi ospedalieri, nei CAPT e nei PPI di riferimento, non sono all’altezza della situazione.

Soprattutto i mezzi a disposizione non sono efficienti per garantire il primo intervento.

Succede allora che il Paese deve piangere ancora una volta la scomparsa di un cittadino, reo di essersi trovato in un lembo di terra dove il diritto alla salute non è garantito e tutelato, dove le ambulanze che dovrebbero fornire il primo soccorso non rispecchiano i canoni e le norme sanitarie previste.

Si era già denunciato nei giorni scorsi il fatto che al PPI di Cariati i medici e gli operatori del settore sono costretti a lavorare a mani nude, con l’onere però della responsabilità.

Questa responsabilità se la dovrebbe assumere l’ASP di Cosenza che fa finta di non vedere e non sapere, i Commissari e i Sub Commissari.

Ecco perché, non se ne può più dei tanti proclami e delle tante promesse.

Si è sempre più convinti che le soluzioni tampone non portino da nessuna parte; è necessario percorrere una direttrice lungimirante, che porti a soluzioni stabilizzanti.

Investire sulla sanità pubblica è l’unica strada da perseguire, gli sperperi di anni e anni non possono essere il capro espiatorio per avallare un immobilismo.

A CARIATI SERVONO RISPOSTE URGENTI E IMMEDIATE.

UNITI PER RIDARE A CARIATI UN PRESIDIO OSPEDALIERO EFFICIENTE.

L’ASP NON SCARICHI LE RESPONSABILITÀ SU CHI IN TRINCEA OPERA TRA MILLE DIFFICOLTÀ E IN CONDIZIONI PIETOSE, SI ASSUMA LE PROPRIE RESPONSABILITÀ.

BASTA PAROLE, SERVONO GLI ATTI

INFO POINT M5S CARIATI

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta