Quale cantiere politico per Cariati?

Allora quali candidati a Cariati alla carica di Primo cittadino?

Urna elettorale
Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

Le elezioni politiche nazionali sono ormai passate agli annali. Si attende la formazione del Governo. Nessuno vorrebbe stare nei panni del Capo dello Stato.

A Cariati le urne hanno registrato in parte quello cui si é assistito nel Mezzogiorno d’Italia.

Ricordo che l’Amministrazione comunale é commissariata da qualche mese. A proposito tanti auguri di pronta guarigione al Commissario straordinario per l’infortunio che ha subito nei giorni scorsi.

L’attenzione dei cariatesi adesso si sposta su quando accadrà da qui a qualche mese sul piano comunale.

La data dell’elezione non é ancora stata stabilita. Sarà il nuovo inquilino del Viminale a concordarlo con il prossimo Presidente del Consiglio dei Ministri.

Cosa augurarsi per Cariati?

Di sicuro che la prossima maggioranza, che salirà al vertice del Palazzo Civico, avrà la prospettiva è la forza di governare ininterrottamente la comunità cariatese per i prossimi cinque anni.

Serve del tempo avanti per affrontare le criticità che il Paese purtroppo presenta da tempo e impostare di conseguenza un piano di rilancio in termini di immagine e sviluppo.

La lista dei buoni propositi sarebbe piuttosto lunga. Mi fermo qui per non annoiare i lettori. Nell’auspicio che Cariati possa vedere una nuova partenza e non più false partenze.

Già troppe volte abbiamo scritto che esistono in loco tutte le condizioni per fare un serio passo in avanti, ma altrettanto servono capacità e una serenità politica di medio lungo termine.

L’appello é di evitare il più possibile conflittualità politiche e di frantumare l’arco partitico e il novero di candidati alla carica di Sindaco.

Dunque, pochi inciuci da fare o poltrone da spartire. Il percorso di governabilità deve essere lungo. Adesso é il momento della concretezza.

Quali che siano le maggioranze future, di certo non si possono dimenticare le lezioni del passato. Le illusioni andranno sempre a scapito delle generazioni future.

Allora quali candidati alla carica di Primo cittadino?

Nicola Campoli

Print Friendly, PDF & Email
Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta