Parco del Pollino

CANYONING GOLE DEL RAGANELLO

(Riserva naturale orientata)

AMBIENTE
La riserva è stata istituita nel 1987 su una stretta lingua di territorio di 1.600 ettari, interessa la zona più spettacolare del parco. Il Raganello offre la possibilità di compiere eccezionali escursioni in un ambiente selvaggio e spettacolare sul fondo delle sue grandi Gole. Dei 32Km di lunghezza, il Raganello ne percorre 13 incassato su profonde gole, sovrastato a nord dalla Timpa di San Lorenzo e al sud dalla Timpa del Demanio. In alcuni punti il Raganello scorre in gole con uno strapiombo di 700 m. Il percorso consente di ammirare figure di corrosione fluviale fantastiche, modellamenti e torniture di rocce di una bellezza sconvolgente.

Image2

ATTIVITA’ DI CANYONING

Il canyoning (o torrentismo) consiste nella discesa a piedi di corsi d’acqua che scorrono all’interno di strette gole profondamente scavate nella roccia e caratterizzati da portata ridotta (in genere inferiore ai 200 litri al secondo) e forte pendenza. Proprio per queste caratteristiche le rive dei torrenti adatti alla pratica del canyoning risultano inaccessibili, una volta intrapresa la discesa non è assolutamente possibile ritornare indietro, ma solo proseguire fino all’uscita. La particolarità del Raganello consiste nel possibile attraversamento in risalita che rende l’escursione molto più divertente, mettendo alla prova le capacità motorie dei partecipanti, il tutto nella massima sicurezza, garantita dall’ausilio delle Guide del posto.

Periodo consigliato: da giugno a settembre.
Abbigliamento consigliato: Costume da bagno e scarpe da tennis o da trekking ben allacciate.
Durata media dell’escursione: 4 ore circa

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA