ORDINE DOTTORI AGRONOMI E DOTTORI FORESTALI DI COSENZA. RICONFERMATO FRANCESCO CUFARI PRESIDENTE

FacebooktwittermailFacebooktwittermail

            Nei giorni scorsi si sono tenute le elezioni per il rinnovo del Consiglio dell’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Cosenza. Nel primo Direttivo Francesco Cufari è stato riconfermato presidente all’unanimità; Andrea Bellusci è il vicepresidente con delega alla forestazione, Francesco Morrone è stato riconfermato tesoriere e Michele Santaniello è il nuovo segretario; consiglieri sono Mario Reda (delega alla deontologia professionale e tutela della professione,  rapporti con l’università e gli enti di ricerca), Maria Munno (delega alla formazione professionale continua), Giuseppe Compostella (delega alla trasparenza, buona amministrazione e prevenzione dei fenomeni della corruzione), Michele Librandi (delega alle strategie di comunicazione e marketing professionale) e Mario Aragona (delega allo sviluppo della professione e politiche di ingresso dei giovani professionisti).

            Il nuovo Consiglio appena insediato si prefigge un’elevata incisività ed agilità nell’attività istituzionale finalizzata alla valorizzazione della professione oltreché del patrimonio agricolo e forestale della provincia di Cosenza, alla difesa del suolo e dell’ambiente rurale e forestale.

            Nello specifico infatti, il Dottore agronomo e Dottore forestale ha il compito di gestire e progettare le attività delle aziende agricole, delle industrie agroalimentari e del comparto selvicolturale, e di curare il paesaggio agrario e forestale garantendone la salvaguardia. Ha anche il compito di gestire le risorse del bosco, quali legno e prodotti del sottobosco attraverso una Pianificazione forestale sostenibile e prevenire gli incendi e il dissesto idrogeologico attraverso la Gestione attiva delle Foreste.

 «Sono davvero onorato di ricoprire anche per questo mandato la carica di Presidente – afferma Francesco Cufari – e l’ampio consenso ricevuto, così come quello ottenuto da parte di tutti gli altri componenti del Consiglio, ci danno un’enorme carica e responsabilità per affrontare i numerosi impegni che ci attendono. Lavoreremo proseguendo nell’ottimo e importante solco tracciato dal Consiglio uscente, cercando di migliorare i risultati ottenuti. Aumentare la visibilità della nostra categoria, fornire supporto alle istituzioni per le scelte strategiche finalizzate allo sviluppo del settore agricolo e forestale regionale, tutelare l’ambiente ed il verde urbano, saranno i principali obiettivi di questo Consiglio per il quadriennio 2017–2021. Ci aspettano, quindi, quattro anni da vivere ancora di più da PROTAGONISTI!»

Print Friendly, PDF & Email
FacebooktwittermailFacebooktwittermail

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta