Leo, il Cane di Favignana

E’ successo che qualcuno, forse infastidito, gli ha sparato

FacebooktwittermailFacebooktwittermail

Perché tanta rabbia e ferocia nei confronti del povero Leo, il cane di Favignana?

Nella più grande isola delle Egadi il povero Leo, sette anni, di colore nero, ha perso il suo fidato padrone da alcuni mesi. Fece notizia la sua presenza al fianco della bara in chiesa al momento del funerale.

Dopo quel giorno Leo è entrato in una profonda malinconia. Infatti, colpito dalla solitudine e dall’assenza del padrone, con cui aveva trascorso la sua vita facendosi reciproca compagnia, ha iniziato a vagare spaesato per l’isola.

Leo da animale domestico si è trasformato in randagio, subendo un netto cambiamento. In giro per Favignana notte e giorno a cercare cibo. E’ successo che qualcuno, forse infastidito, gli ha sparato. Un proiettile è finito in un polmone, un altro vicino alla spina dorsale, il terzo non lontano dalla milza.

E’ stato prontamente soccorso e accudito da alcuni volontari e portato a Trapani. Lì il veterinario si è accorto che aveva un proiettile vicino al cuore. Quindi, è stato trasferito a Marsala in una clinica specializzata, dove è stato prontamente operato. Adesso è salvo.

Il primo cittadino di Favignana si è accollato tutte le spese mediche. Ha dichiarato che vuole comprendere chi è stato l’autore di quel gesto sconsiderato. Dopo che Leo si riprenderà ha un enorme bisogno di un nuovo padrone che lo voglia bene e lo rispetti.

Meglio, forse, se fosse a Favignana e non altrove.

 

Print Friendly, PDF & Email
FacebooktwittermailFacebooktwittermail

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta