L’ALTERNATIVA, dopo commercianti e pensionati, incontra liberi professionisti ed imprenditori.

un percorso innovativo fatto di incontri interattivi

Il movimento L’Alternativa, dopo i proficui incontri avuti nei giorni scorsi con l’Associazione Commercianti Cariati e i componenti del circolo pensionati di Cariati Marina duranti i quali si sono affrontati oltre a temi specifici delle singole categorie anche temi che riguardano l’intera collettività, ieri sera, nel centro sociale di Cariati, ha avuto un importante e partecipato incontro con i liberi professionisti e gli imprenditori del territorio.

            Dopo una breve introduzione e presentazione del candidato a sindaco, Filomena Greco, si sono susseguiti numerosi interventi, tutti molto obiettivi e rivolti ad un miglioramento della futura amministrazione della cosa pubblica, attualmente piena di criticità e non adeguata alle normative ed all’evolversi dei tempi.

            Carenze organizzative della macchina comunale; lentezza e farraginosità burocratiche; poco ascolto del Cittadino; poca collaborazione fra Uffici; personale sottodimensionato; mancanza della short list; mancanza di trasparenza nei conferimenti di incarichi ai professionisti. Questi alcuni degli interventi sui quali si è dibattuto durante l’incontro cominciando ad ipotizzare le soluzioni partendo soprattutto dall’esercizio puntuale e continuo del potere di indirizzo e controllo riservato al potere politico per garantire efficienza ed efficacia all’Amministrazione.

            Ogni intervento ha innanzitutto plaudito all’innovativo metodo di lavoro che L’Alternativa si è data e che anima tutta l’attività della stessa: innanzitutto la felice e opportuna, sei mesi prima dal voto e non più a ridosso dello stesso, scelta del candidato a Sindaco dando così l’opportunità a tutti i cittadini di conoscerne le idee e costruire insieme una squadra che possa effettivamente contribuire al miglioramento dell’amministrazione comunale e dell’intero territorio.

            Si è inoltre sottolineato il percorso innovativo fatto di incontri interattivi con ogni espressione del tessuto umano, professionale e sociale della Città, al fine di costruire un programma di lavoro co-progettato da realizzare in sinergia, attraverso gli incontri nei quali si fa luce sui vincoli e sulle problematiche e, per la prima volta, i soggetti appartenenti alle singole categorie ipotizzano e esprimono soluzioni al problema rappresentato.

            In tutti gli incontri tenutesi è stata sposata con entusiasmo la linea tracciata dai componenti L’Alternativa sul non voler perdere tempo nel sottolineare il ”Chi ha sbagliato cosa”, spostando invece l’attenzione al “come non sbagliare più” e “sul come riparare agli errori” e soprattutto nel riportare nuovamente la legalità nel nostro territorio,

            Gli imperativi che L’Alternativa ha nel suo DNA sono “trasparenza, sinergia e legalità” imperativi che dovranno contraddistinguere il lavoro di questi mesi che ci separano dal voto, e che guideranno anche il cammino futuro.

            Il prossimo momento di ascolto, dibattito e confronto si avrà con il settore Pesca e successivamente con gli operatori della sanità, del turismo, dell’agricoltura, del commercio, della ristorazione e delle associazioni.

            Tutti gli incontri saranno seguiti da una attenta analisi dei punti chiave emersi, per meglio centrare l’ordine del giorno sul quale ragionare nei successivi incontri che si riavranno con le varie categoria ai cui partecipanti verrà comunicato il report dell’ incontro precedente arricchito da nuovi spunti per dar vita al dibattito necessario per l’ideazione del progetto.

                                                                                              L’Alternativa

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta