La Sezione calabrese della Società Italiana Protezione Beni culturali ricorda Luigi De Luca

Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

Storico e studioso dei beni culturali di Corigliano, nel ventesimo anniversario della sua scomparsa (1998-2018).

La Sezione Regionale “Calabria” della Società Italiana per la Protezione dei beni culturali (SIPBC Onlus), nella ricorrenza del Ventennale della scomparsa (1998-2018), dedica il suo prossimo “incontro culturale” alla figura e all’attività di studioso, storico e cultore di studi linguistici e dialettologici, di LUIGI DE LUCA (1934-1998), al quale, fin dalla sua nascita (gennaio 2016), la Sezione stessa è intitolata. La manifestazione in ricordo del Prof. Luigi De Luca avrà luogo a Corigliano Scalo, nella Sala Conferenze della Chiesa dei Santi Leone e Nicola (Via Nazionale) sabato 22 dicembre, alle ore 17, e vedrà la partecipazione di note personalità culturali della Sibaritide, che hanno conosciuto da vicino e frequentato lo studioso commemorato, come i proff. Giuseppe De Rosis, Francesco Filareto, Mario Massoni.  Gli interventi dei relatori saranno intervallati da momenti musicali a cura del Gruppo “Fratelli de Almaviva”.

Luigi De Luca è stato Preside di Scuola Media in Corigliano ed appassionato cultore di studi storici, dialettologici e di onomastica, con particolare riferimento alla sua città e alla Calabria, sempre attento, come docente ed educatore, ai problemi pedagogici e didattici, in special modo a quelli dell’educazione linguistica. Tra i sui scritti si segnalano : Tesoretto calabrese, in 3 volumi, pubblicato tra il 1985 e il 1989, una sintesi di cultura e civiltà di Calabria rivolta ai ragazzi della scuola media ; Corigliano medievale (1985),importante saggio di storiografia locale, sulle origini di Corigliano;  Lessico calabrese (1987) , uno studio linguistico approfondito sul dialetto di Corigliano; Nomi di famiglia in Calabria (1995),un accurato studio storico-linguistico su 500 cognomi coriglianesi dal Medioevo ai giorni nostri; Scrittori Calabresi, un’antologia di autori calabresi del Novecento, per la Scuola Media.  De Luca ha collaborato, inoltre, con suoi interessanti articoli, a riviste locali, regionali e nazionali, come “Il Serratore”, “Calabria letteraria”, “Riforma della scuola”, “Insegnare”, “Scuola di base”. Il prof. Franco Liguori, presidente della Sezione calabrese della SIPBC, che ne è stato amico per molti anni, lo ha frequentato, ed ha collaborato, insieme a lui, alla rivista “Il Serratore” negli anni ‘80/’90, ne traccerà un profilo completo nella sua relazione introduttiva al convegno di sabato 22 dicembre p.v., ripercorrendone tutta l’attività di studioso della storia e del dialetto di Corigliano, ed anche dei beni culturali della sua città e della Calabria tutta.

 

 

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta