“La mamma è unica: Tutti ne abbiamo una nel cuore e nel pensiero”

Festa della mamma – Storiella sull’amore.

Robertino chiede a sua madre: Quanto è grande l’amore della mamma? Ella risponde: Tanto, ma non so quanto. Un giorno Dio disse alle mamme: Ho troppe cose da fare; non posso fare tutto Io da solo. Perciò vi delego a distribuire l’amore al posto Mio. Ma, quanto dobbiamo darne Signore? Dissero le mamme. Fate voi! Rispose Dio: Il vostro amore non ha limiti; è incommensurabile! Da quel giorno le mamme di tutto il mondo sono state benedette come prescelte per quel compito gratificante!

Robertino non conosce il significato della parola incommensurabile e chiede alla madre se può pesare l’amore. Ella risponde di non sapere se si può calcolarne il peso e l’invita di andare a chiederlo ad un fabbricante di bilance. Robertino si presenta presso un’azienda del settore e dice: Mi chiamo Robertino, potete dirmi se avete una bilancia che pesa l’amore della mamma? No. Non esiste ancora; l’amore della mamma è troppo grande per essere pesato!. Ancora Robertino: conoscete qualcuno che può misurare le sue dimensioni? Certo, più avanti c’è una fabbrica che produce metri di tutti i tipi. Robertino si presenta là e dice: Mi chiamo Robertino, avete un metro che misura il bene della mamma? Ci dispiace, dissero. L’amore della mamma è come una semiretta! Non capisco dice Robertino. Sì, proprio così perché ha un inizio e non ha una fine! Risposero quei signori. Robertino chiede se conoscono qualcuno che fabbrica contenitori; girato l’angolo c’è una fabbrica che li produce. Robertino si reca là e dice: Mi chiamo Robertino, mi serve un contenitore per conservare l’amore della mamma. Hai sbagliato ragazzo, non esiste ancora al mondo un contenitore siffatto, né ci sarà in futuro. Però, ti do un consiglio, rivolgiti a Dio: Vedrai che ti risolverà il problema. Robertino va da Dio e Gli racconta tutta la storia. Dio gli dice: Robertino scusami, ma adesso non ho tempo; però vai a Mio Nome da Sant’Agostino così Lui ti risolverà il problema. Robertino va da Sant’Agostino, Gli racconta tutta la storia e Gli dice che lo manda Dio. Sant’Agostino così gli risponde: Ascolta Robertino, non perdere più tempo; Io ti dico che “La misura di amare è amare senza misura”, perciò l’amore della mamma è incommensurabile, ossia senza limiti. Robertino torna dalla madre e così le dice: Mamma è come dici tu, il tuo amore è incommensurabile. Ho chiesto di valutarne il peso, la dimensione e il volume e i costruttori di strumenti mi hanno detto che l’amore della mamma è troppo grande per essere calcolato sulla Terra. Rispettiamo la volontà del Signore e riconosciamo alle mamme il privilegio di essere state scelte da Dio come Sue dispensatrici.

Onoro tutte le mamme del mondo di ieri, di oggi e di  domani.

Buona vita a tutti i lettori dallo scrittore Carmine Scavello 

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta