In questi ultimi giorni dell’anno, a Cariati, si sono succedute diverse iniziative di natura sportiva, culturale e sociale.

In questi ultimi giorni dell’anno, a Cariati, si sono succedute diverse iniziative di natura sportiva, culturale e sociale. Il primo avvenimento riguarda un raduno interregionale di pugilato maschile e femminile, tra la Campania e la Calabria, ideato e organizzato dalla Pugilistica Cariatese, la palestra diretta dal coach Fausto Sero, balzata, nei mesi scorsi, agli onori della cronaca sportiva, per aver conquistato, con Angelo Gentile, il titolo di campione d’Italia Youth, nella categoria supermassimi. Il raduno si è tenuto sabato scorso, presso la palestra dell’Istituto Alberghiero di Cariati che, per gli amanti della boxe, è stata una bella serata di sport; una novità assoluta perché, con questi eventi si scoprono che, oltre al calcio, ci sono altre discipline che possono egualmente regalare soddisfazioni ed emozioni ai livelli più alti. Il pugilato ne è un esempio. La ciliegina sulla torta della serata è stata la sfida tra Angelo Gentile della Pugilistica Cariatese e Roberto Cimmino della Boxe Vesuviana, vinta dal cariatese. Un altro impegno sportivo è stato proposto al il 16^ “Memorial Stefano Grandinetti”, voluto da Eugenio Grandinetti e mister Pino Greco, dedicato alla memoria del fratello di Eugenio, Stefano, scomparso giovanissimo. Questo evento calcistico dilettantistico giovanile si è tenuto nei giorni 27 e 28 dicembre scorso al Centro sportivo “Il Ragno” di Cariati, con lo svolgimento di due triangolari: il primo, tra i pulcini delle scuole calcio: Folgore 90 di Cariati, l’Accademy di Cirò Marina e lo Sporting di Cirò Marina, vinto dallo Sporting di Cirò Marina ed il secondo tra gli esordienti delle scuole calcio: Folgore 90 di Cariati, Punta Alice di Cirò Marina e lo Sporting di Cirò Marina, vinto dalla Folgore Calcio 90 di Cariati. L’evento è stato seguito da un numeroso pubblico accorso, pure, da Cirò Marina, che ha apprezzato questa lodevole iniziativa. Erano, pure, presenti alla manifestazione: Antonio Fuoco campione automobilistico della Ferrari, Angelo Gentile neo campione italiano di pugilato, Vittorio Tosto direttore sportivo e lo sponsor della manifestazione Eugenio Grandinetti, titolare della SO.GE.IM.E. (Società Gestione Impianti Ecologici) di Rovellasca (Como). Altro interessante evento ha riguardato l’esplorazione della volta celeste fatta, la sera del 27 dicembre scorso, all’osservatorio astronomico del Liceo Scientifico Galileo Galilei di Cariati. Il promotore dell’iniziativa, Domenico Liguori, trattando l’argomento “La stella dei Magi tra tradizione, fede e scienza”, ha affrontato il problema di come e quando si è verificato l’evento, che osservarono i Magi, oggi noto come stella della Natività. Liguori, attraverso l’analisi di diverse ipotesi – meteora, aurora boreale, supernova e cometa – ha mostrato come la tesi più attendibile è la congiunzione planetaria tra Giove, Saturno e Marte, avvenuta intorno al 6^ anno a.C. Il relatore Angelo Mendicelli, del gruppo astrofili Menkalinan di Cosenza, ha osservato e, poi, spiegato il cielo di quella sera, soffermandosi sulle varie costellazioni visibili. La lezione si è completata nella cupola astronomica, dove è stato scrutato Giove, la galassia di Andromeda, la nebulosa di Orione e diversi ammassi stellari. Infine, l’avvenimento a carattere sociale ha riguardato l’iniziativa dell’associazione “Cariati Paese Albergo”, diretta da Aldo Fortino che, per aumentare il flusso dei visitatori nel centro storico di Cariati, ha sistemato, nei vari rioni, degli stand dove poter gustare i piatti, i dolci e i formaggi della tradizione cariatese offerti, anche, dagli abitanti del luogo. All’interno di questa rassegna è da segnalare la lodevole l’iniziativa degli alunni dell’Istituto Comprensivo di Cariati, che hanno messo in vendita i lavori realizzati in classe, per destinare il ricavato alla propria scuola e la mostra dell’antiquariato, dell’artigianato locale e dei prodotti bio della tradizione calabrese, molto apprezzata dai visitatori, provenienti anche dai paesi vicini. Hanno collaborato alla buona riuscita di questo evento anche: Assunta Trento, cittadina delegata comunale al turismo, Angela Ventrella. Giuseppe Milillo, Pina Fortino, Pina Torchia, Enzo Labonia e Francesca Cristaldi.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta