Il 30 settembre tutti ad Assaltare pacificamente il treno negato!

L'appello di Ciufer già raccolto da moltissime associazioni!

?

Qui di sotto l’informazione sull’appuntamento del 30 settembre prossimo a cui hanno già aderito tante associazioni coinvolte dal Professor Gattuso e da Ciufer. A seguire l’appello per aderire e non retrocedere per una battaglia di civiltà come quella per una Ferrovia ionica su standard europei:

Andremo tutti a prendere il treno nella stazione più vicina per un viaggio simbolico di 10-20 km, L’iniziativa prevede un pacifico “assalto” ai treni, ovvero una massiccia forma di presenza sui treni per rivendicare il diritto alla mobilità ferroviaria su standard europei. Chiediamo con vigore la coinvolgimento dei sindaci e dei consiglieri comunali dell’intera fascia ionica, accanto alle popolazioni e alle associazioni. La manifestazione serve a sensibilizzare ulteriormente la popolazione calabrese e a spingere le istituzioni di governo regionale e nazionale a rilanciare la ferrovia ionica con investimenti e servizi di qualità. Divulgheremo inoltre un Dossier Tecnico di rivendicazione per la Ferrovia Ionica e chiederemo un incontro con il Ministro dei Trasporti. Discuteremo in stazione e sui treni di trasporti e di ulteriori iniziative di mobilitazione popolare. Rafforzeremo le nostre associazioni invitando altri cittadini ad aderire. E saremo presenti, sempre più numerosi e determinati. Ma ognuno faccia un passo avanti e dia il proprio contributo di partecipazione.”

Carissimi,
è in atto una mobilitazione straordinaria sul territorio calabrese che vede coinvolte decine di associazioni e movimenti, sul tema della difesa e del rilancio dei servizi ferroviari sulla linea ionica. In queste settimane stanno nascendo delle associazioni territoriali che già operano attivamente per sensibilizzare la cittadinanza sul tema di una vertenza di estrema attualità.
Il 30 Settembre prossimo avrà luogo una iniziativa (vedi prima bozza di volantino) su tutta la fascia ionica organizzata dalle Associazioni della Rete Ferrovia Ionica Bene Comune, con il coinvolgimento dei sindaci e dei consiglieri comunali, nonchè delle forze sociali.
In allegato troverete il Dossier Tecnico che rappresenta un documento di denuncia e di proposta elaborato in seno alla Rete delle associazioni (vi invito a leggerlo e divulgarlo).
Vi chiedo di sostenere la battaglia:
– aderendo alle associazioni sul vostro territorio (APR – Area Reggio; AFIAG – Ass.Ferrovia Ionica Area Grecanica; ALFI, Ass.Locride Ferrovia Ionica; AFI CZ – Area Catanzaro; AKFI – Ass.Krotonese Ferrovia Ionica; AFMI – Ass.Ferrovia Medio Ionio; CIUFER; APJ – Ass. Pendolari Jonici) e invitando altri ad associarsi;
– partecipando alla divulgazione delle informazioni e alle iniziative pubbliche;
– partecipando  alla manifestazione del 30 settembre prossimo (vedi evento FB :  https://www.facebook.com/events/1191193400953124/).
Ad Ottobre contiamo di organizzare una iniziativa a Roma, presso il Ministero dei Trasporti.
Abbiamo bisogno del sostegno di tutti. Facciamo un passo avanti.

Prof. Domenico Gattuso

D.ssa errico luciana

Presidente

 

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta