GUANTO D’ORO, GIOVEDÌ 15 CONFERENZA STAMPA

CON IL CAMPIONE DEL MONDO GIANFRANCO ROSI

FacebooktwittermailFacebooktwittermail

DAL 30 AL 2 LUGLIO I MIGLIORI PUGILI D’ITALIA A ROSSANO

 

LA CITTÀ DEL CODEX PER LO SPORT, si terrà il DOMANI GIOVEDÌ 15 GIUGNO, alle ORE 11,30 nella Sala Giunta, la conferenza stampa di presentazione dell’evento GUANTO D’ORO D’ITALIA – Trofeo A. GAROFALO, in programma dal 30 giugno al 2 luglio prossimi, a ROSSANO. All’incontro con gli operatori dell’informazione parteciperà anche Gianfranco ROSI, più volte campione del mondo di pugilato.   

È quanto fa sapere il vicesindaco e assessore allo sport e al turismo Aldo ZAGARESE, ribadendo la soddisfazione di poter ospitare in Città eventi sportivi capaci di puntare i riflettori nazionali sul territorio.

L’evento, promosso dalla FPI – Federazione Pugilato Italiana e organizzato in collaborazione con la DEL FPI Calabria e la ASD PUGILISTICA CARIATESE guidata dal Presidente Raffaele SERO, vedrà confrontarsi sul ring del Pala Eventi di via Carmine Gaetano CANDIANO, allo scalo, i migliori pugili elite di ogni categoria di peso, di età tra 19 e i 24 anni, tra i candidati a formare la squadra italiana per le olimpiadi 2020.

Alla conferenza stampa interverranno insieme al campione ROSI e a ZAGARESE, anche il consigliere federale Fabrizio BALDANTONI ed il delegato regionale della FPI CALABRIA Fausto SERO, delegato Regionale Fpi calabria.

Il Trofeo GUANTO D’ORO si inserisce nel quadro degli eventi che dallo scorso mese di maggio hanno attirato l’attenzione nazionale sulla Città del Codex, facendo registrare presenze e partecipazione considerevoli. Dalle finali nazionali di pallavolo maschili under 14, passando dalle fasi finali della manifestazione nazionale CSEN IN VOLLEY 2017, fino al Torneo di calcio MAR JONIO 2017, conclusosi ieri (domenica 11). – Dal 25 GIUGNO al 2 LUGLIO, invece, si terrà la fase finale del CAMPIONATO NAZIONALE FORENSE. – (Fonte: Lenin MONTESANTO – Comunicazione & Lobbying – 345.9401195)

Print Friendly, PDF & Email
FacebooktwittermailFacebooktwittermail

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta