Giovanni Agazio risponde agli auguri di Salvati: le tue sono lusinghe di facciata

Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

Caro Sergio Salvati, vicesindaco di Cariati, ti ringrazio per l’attestato di stima che hai manifestato nei confronti del neo eletto nostro Segretario Cittadio Giuseppe Cufari. A tal proposito voglio evidenziare che questo risultato è la naturale conseguenza del progetto politico ambizioso e unitario che è nato un anno e mezzo fa, grazie alla lungimiranza dei dirigenti politici che ci hanno creduto fortemente, progetto da te abbandonato ed osteggiato con la scelta di percorrere altre strada più convenienti, che hanno raggiunto il risultato storico dell’unione di tutte le forze politiche locali che gravitavano nell’area del Centro Sinistra Cariatese, sotto legida del Partito Democratico.
Purtroppo la sconfitta elettorale non ha premiato lo sforzo fatto ma non ci ha mai fatto smettere di credere alla bontà di quello che avevamo costruito e che, per tanti ed evidentemente non per te, era il sogno che non si era potuto avverare in tutta una storia. Ritengo che l’elezione di Giuseppe Cufari, a cui faccio i migliori auguri di buon lavoro insieme al neo direttivo, vada letta in questa chiave e cioè nella naturale conseguenza del grande progetto politico, che ieri era la lista elettorale Pd-La Scelta ed oggi a Cariati è incarnato dal partito democratico, che ha l’ambizione e tutti i connotati per candidarsi a guidare autorevolmente la nostra comunità, grazie all’ottimo lavoro di controllo e di proposta fatto dai nostri tre consiglieri comunali.
Purtroppo aldilà delle tue lusinghe di facciata, non credo che ci sia spazio per chi come te ha scelto altre strade ed ha inteso usare il Pd come un pulmann da cui salire e scendere a proprio piacimento. La politica è una cosa seria e la coerenza in politica diventa un requisito indispensabile per sedersi allo stesso tavolo e poter affrontare e costruire condivisioni e ragionamenti credibili.
Noi caro vicesindaco vogliamo ridare credibilità alla politica e mettere la stessa a servizio della nostra cittadina e del nostro territorio.
È da qui che la nuova segreteria insieme alla dirigenza del Partito partira’ per selezionare una nuova proposta politica che, visti i risultati fallimentari ottenuti da qualche ormai ex iscritto, non può che essere alternativa a chi guida oggi il nostro comune, vicesindaco ed ex capogruppo Pd in primis.

Giovanni Agazio
DIRIGENTE Pd Cariati

Print Friendly, PDF & Email
Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta