Giovani e spettacolo: al via a Cariati la masterclass con Fioretta Mari

La sindaca Filomena Greco: «Parte un progetto ambizioso, che vuole aiutare i ragazzi nella scoperta dei propri talenti»

FacebooktwittermailFacebooktwittermail

Tra gli ospiti, artisti del calibro di Gianfilippo Ascione, Luisa Burns Bisogni, Manuela Metri e Tiziana Orsini

 

Parte lunedì 29 ottobre a Cariati la masterclass dedicata ai new media e alle webserie.  “Come diventare Filmmaker” è il titolo del primo evento che si realizzerà in tre giornate al Teatro Comunale, dalle 9:00 alle 18:00, nell’ambito del progetto Ciak studio formazione talenti. Al progetto, che vede la direzione artistica della nota attrice e insegnante di recitazione e dizione Fioretta Mari, prenderanno parte come ospiti e insegnanti anche altri artisti di fama internazionale. Tra questi, Luisa Burns Bisogni, sceneggiatrice, autrice e consulente Media International, Manuela Metri, attrice, regista, tutor di recitazione e produttrice, Tiziana Orsini, fotografa internazionale e direttore della fotografia, e Gianfilippo Ascione, produttore e sceneggiatore di origini cariatesi.

Un cast d’eccezione che per queste tre prime giornate di lezione ha fatto registrare il sold out.

Sono infatti circa 500 i giovani, non solo studenti, di Cariati e di tutto il circondario che hanno aderito con entusiasmo alla masterclass.

«Sono estremamente soddisfatta che questo ambizioso progetto abbia preso definitivamente il via – ha commentato la sindaca Filomena Greco – . È un progetto che ho in mente da tanto tempo. È rivolto in particolare ai giovani e ha come obiettivo quello di essere un sorta di guida per ciascuno nella scoperta dei propri talenti. Credo sia decisivo per il loro futuro avere delle opportunità di confronto, di crescita, nelle quali relazionarsi anche con maestri di professione e di vita. Iniziative come questa aiutano a  tenere impegnati i ragazzi, lontani da percorsi negativi e di devianze di ogni genere. La presenza di Gianfilippo Ascione – ha continuato la Prima cittadina – , cariatese di nascita e sempre innamorato delle proprie origini, ha fatto in modo che il progetto diventasse concreto e che lo diventasse presto: dobbiamo molto alla sua preparazione, alle sue competenza e ai rapporti che nel corso della sua carriera ha stretto in Italia e all’estero. Insieme a questo straordinario artista stiamo buttando le fondamenta per la realizzazione di una vera e propria Accademia dei Talenti, l’unica nel Sud e che ha visto subito Fioretta Mari entusiasta e disponibile a curare la direzione artistica della stessa. Siamo davvero contenti».

Il progetto è patrocinato dal Comune di Cariati e dal Garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione Calabria. Inoltre, vede la collaborazione preziosa e fattiva dell’associazione Tutto ciò che è vita, dell’Istituto di istruzione superiore di Cariati (liceo scientifico, Ite, Ipseo, Iti), nonché dei tanti sponsor che hanno favorevolmente aderito all’iniziativa.

Anche la consigliera comunale Maria Elena Ciccopiedi, che insieme alla sindaca Greco e a tutta l’amministrazione ha voluto fortemente la realizzazione di questo bellissimo progetto, si dice molto soddisfatta per la grande adesione registrata da parte dei ragazzi. «Ringrazio gli artisti di calibro che ospiteremo nei prossimi giorni nella nostra cittadina – ha dichiarato la consigliera Maria Elena Ciccopiedi – . La loro presenza e il loro interesse per la crescita culturale del nostro territorio e per la formazione dei nostri ragazzi deve essere motivo d’orgoglio per tutti noi. Mi auguro, perciò, che questo primo evento possa rappresentare per i nostri giovani oltre che un momento di arricchimento personale e culturale, anche un’occasione di incontro e di socializzazione con i loro coetanei. Ma soprattutto, mi auguro che loro possano sentirsi i veri protagonisti di una grande opportunità di crescita per Cariati e per tutto il territorio».

Print Friendly, PDF & Email
FacebooktwittermailFacebooktwittermail

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta