Garante per la tutela dei diritti dei disabili: la Commissione Regionale “Affari Istituzionali”, ha avviato la discussione sulla legge

Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

Risale quasi ad un anno fa, quando la fitta rete femminile del Dipartimento Diritti Umani e Libertà Civili di Forza Italia della Calabria, proponeva attraverso una mozione, ai Sindaci dei Comuni di appartenenza territoriale l’istituzione del “Garante per la tutela dei diritti dei disabili”.

Molti Comuni calabresi, hanno condiviso tale iniziativa, e, con delibera di consiglio comunale, hanno approvato ed istituito tale importante figura. A loro va il mio riconoscimento e ringraziamento. L’istituzione di tale importante figura, non solo ci pone al passo con delle realtà più evolute, ma anche e soprattutto perchè il garante si pone come un punto di riferimento per le persone con disabilità, per la tutela dei loro diritti e degli interessi individuali o collettivi in materia.

Siamo partiti quindi, da un percorso locale, per sfociare poi, in quello più ampio, ossia regionale. Ed apprendo con grande orgoglio e soddisfazione, che la prima Commissione Regionale “Affari Istituzionali”, ha avviato la discussione sulla legge che stabilisce il garante per le persone con disabilità. Iniziamo quindi, un nuovo percorso di cultura politica, di condivisione, dimenticando le appartenenze e, lavorando congiuntamente, per migliorare le deficienze e le carenze che la nostra cara Calabria, presenta quotidianamente. Lo dobbiamo ai soggetti aggravati da handicap, alle loro famiglie, alle continue emergenze sociali, che non vedono spiragli di luce, se non tamponamenti giornalieri, e, che inoltre non possono e non devono essere oltraggiati da appartenenze politiche diverse. Iniziamo a scrivere una nuova pagina, rivolta alla tutela e al rispetto dei più deboli.

Maria Josè Caligiuri

Responsabile Regionale del Dipartimento Diritti Umani e Libertà Civili di Forza Italia in Calabria

Print Friendly, PDF & Email
Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta