FINALMENTE SI PARLA DI BUONA SANITÀ IN CALABRIA

G. GRECO: GRAZIE A QUANTI FANNO E OFFRONO QUALITÀ

 OBIETTIVO COMUNE: RIDURRE I VIAGGI DELLA SPERANZA

Cosenza – Sabato 30 Maggio 2020 – Sono ripartiti ormai a pieno regime l’Ospedale Sacro Cuore, La Madonnina e Madonna della Catena de iGreco Ospedali Riuniti. Confermata ed anzi rafforzata la mission del Gruppo: offrire ogni giorno, ad ogni calabrese, la garanzia di una risposta concreta alla domanda di salute e di sanità efficiente, puntuale ed alla portata di tutti. Dalla riabilitazione delle gravi cerebrolesioni alla chirurgia generale, dalla otorinolaringoiatria all’ortopedia, dall’oculistica all’ostetricia e ginecologia, una grande squadra di professionisti continua ad operare con dedizione per offrire a tutti servizi costanti e di qualità. Convenzionate con il sistema sanitario nazionale, gratuita per i pazienti come negli ospedali pubblici, la realtà ospedaliera con sede a Cosenza, rappresenta un punto di riferimento per l’offerta sanitaria ed il diritto alla salute nella nostra regione.

È quanto fa sapere Giancarlo Greco, responsabile del Gruppo ed anche presidente della sezione sanità di Confindustria Cosenza, cogliendo l’occasione per ribadire i sentimenti di gratitudine ai tanti imprenditori della sanità che hanno compreso da tempo che è soltanto facendo qualità che si possono dare risposte importanti all’utenza. È grazie a loro – scandisce – se finalmente si può parlare, sempre di più, di sanità e di medici di qualità in Calabria, regione nella quale ci si può operare e, sempre meno, così come tutti ci auguriamo, di viaggi della speranza.

Il riavvio delle attività nelle strutture sanitarie private convenzionate, partito nelle scorse settimane, è proseguito nel rispetto di tutte le prescrizioni a tutela della sicurezza degli operatori sanitari e dei pazienti, con accessi singoli e per orari determinati, per evitare ogni forma di assembramento nelle sale d’attesa.

Al Sacro Cuore, sono ripartite poi tutte le prestazioni e le specialistiche ambulatoriali sia per il settore accreditato, sia per quello privato: dalle visite e dagli interventi ginecologici a quelli oculistici, da quelli ortopedici a quelli di chirurgia generale e cardiologici, compresi tutti i tipi di ecografia, tutti i tipi di ecodoppler.

Da più di 50 anni specializzato nell’attività ambulatoriale diagnostica terapeutica e nell’attività chirurgica in regime di Day Hospital e di degenza con le più moderne tecnologie, l’Ospedale Sacro Cuore garantisce interventi di cataratta e retina senza lista d’attesa. Sempre nella struttura di Corso Italia, in mezzo secolo, sono nati più di 50 mila bambini, più di mille bambini l’anno, con parto in acqua e indolore, un pronto soccorso ostetrico – ginecologico e per i più esigenti stanze private con tutti i confort.

All’interno de La Madonnina, la divisione di Ortopedia, traumatologia vanta una lunga tradizione con più di 80 mila interventi. Grazie all’esperienza maturata dal personale medico e paramedico è diventata un punto di riferimento sul territorio. Dispone di 4 moderne camere operatorie dotate di tutte le più moderne attrezzature mediche. La divisione di ortopedia e traumatologia riguarda prevalentemente la chirurgia artroscopica e protesica dell’anca, del femore, della spalla e del ginocchio con interventi di meniscectomia e ricostruzione del legamento crociato anteriore.- (Fonte iGreco Ospedali Riuniti – Comunicazione Strategica/Istituzionale Lenin Montesanto – Comunicazione & Lobbying)

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta