F. COSENTINO: L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE TRAVISA I FATTI.

Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

“CARTELLE PAZZE”, DISSESTO ED AUMENTO DEL DISAVANZO NEL BILANCIO COMUNALE: L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE, PUR DANDO RAGIONE A FORZA ITALIA, TRAVISA I FATTI E NON RISPONDE AD IMPORTANTI QUESTIONI ED INTERROGATIVI. LA MAGGIORANZA, INVECE DI SCUSARSI E DI RIMEDIARE ALLE PROPRIE CARENZE, PERSEVERA, CON ARROGANZA, IN OFFESE PERSONALI A MEZZO STAMPA E NEL GENERARE ODIO PERSONALE E POLITICO.
NUOVE POSIZIONI ORGANIZZATIVE ED INCARICHI COMUNALI: LA SINDACA, COLLEZIONA FIGURACCE E CONTINUA AD EMETTERE DECRETI “DIS-AMMINISTRATIVI”, EQUIVOCI E SOPRATTUTTO ILLEGITTIMI, SENZA CHIARIRNE LE VERE MOTIVAZIONI, A DANNO DEL NOSTRO COMUNE, DEI CITTADINI E DELL’IMMAGINE DI CARIATI.
LA SINDACA, CHE HA ANCHE LA DELEGA AL PERSONALE, HA EVIDENTEMENTE PEGGIORATO IL FUNZIONAMENTO DELL’APPARATO BUROCRATICO AMMINISTRATIVO COMUNALE.
SI ANNULLINO SUBITO GLI ATTI ILLEGITTIMI E SI APPLICHINO LE GIUSTE PROCEDURE. CHI PAGHERA’, ALTRIMENTI, IL POSSIBILE DANNO ALL’ERARIO COMUNALE?
___________________________________________________________________
– DICHIARAZIONE STAMPA –

A proposito di “CARTELLE-PAZZE” per IMU 2013, e di alcuni recenti DECRETI dalla DUBBIA LEGITTIMITA’, è lampante come, la Sindaca di Cariati e l’intera sua maggioranza comunale, continuino a rimediare solo imbarazzanti FIGURACCE, a danno del nostro Comune e dell’immagine di Cariati.

Con i soliti modi arroganti, l’Amministrazione Comunale, che nei fatti ci da ragione, non risponde agli interrogativi ed alle questioni poste da FORZA ITALIA ma, come di consuetudine, invece di scusarsi e trovare i rimedi alle proprie gravi carenze amministrative e politiche, preferisce insultare, generare odio ed offese personali.

Ricordo ai “ DIS-AMMINISTRATORI” comunali ed alla Sindaca dalla memoria corta che, nell’arco temporale in cui sono stato Presidente del Consiglio Comunale e DELEGATO al bilancio comunale, fra le tante cose realizzate ed avviate, non ho permesso che venissero emesse e notificate ai cittadini “CARTELLE PAZZE” mentre, per la prima volta nella storia amministrativa degli ultimi tempi, il Comune di Cariati ha avuto approvato un bilancio senza richiami, certificato da tutti gli organi competenti, pianificando e concretizzando, per di più, una ottimizzazione delle entrate, una reale revisione della spesa e di contenimento dei costi comunali inutili ed evitabili.

È giusto che l’opinione pubblica venga messa a conoscenza dei fatti e, pertanto, rispedisco al mittente le offese personali e rilancio politicamente, cercando di fare da “cassa mediatica e di risonanza” agli interrogativi che tanti cittadini si continuano a porre.

Come mai la Sindaca si è accorta delle “CARTELLE PAZZE” solo dopo il comunicato stampa di FORZA ITALIA?

Cosa è stato fatto in questi mesi dalla Sindaca, dall’Assessore ai Tributi e dalla Giunta Comunale, per scongiurare, o limitare gli evidenti disagi ai cittadini ed il conseguente illegittimo “salasso tributario” ?

La Sindaca e la Giunta, rispondano, sul nuovo e dilagante “buco di bilancio”, sullo stato dell’arte del “DISSESTO COMUNALE”, sulle partite fittizie che queste “CARTELLE PAZZE” hanno generato per la copertura finanziaria dello stesso “DISSESTO”. Ci diano spiegazioni sul perché non si è dato seguito, nonostante i 30 giorni imposti dall’art 258 del TUEL, alla delibera n.5 del 20/09/2018 dell’Organismo Straordinario di Liquidazione (OSL), proponente alla Giunta Comunale l’adozione della “PROCEDURA SEMPLIFICATA” del dissesto.

Perché, ad oggi, nel mentre tanti creditori comunali aspettano da anni di essere giustamente pagati, è tutto sprofondato nel più cupo mistero e la procedura è totalmente ingessata?

Perché la Sindaca, nel DECRETEO N.10 del 28/02/2019 avente ad OGGETTO: “AREA FINANZIARIA NOMINA TITOLARE P.O.”, successivo al mio comunicato stampa sulle “CARTELLE PAZZE”, non ha inteso chiarire “nero su bianco” le ragioni del mancato rinnovo del precedente funzionario comunale a responsabile dell’Area Finanziaria comunale? Quali sono le reali motivazioni?

Un dato risulta incontrovertibile, la Sindaca che è da sempre titolare della DELEGA AL PERSONALE e come tale dovrebbe ben conoscere il funzionamento dei procedimenti amministrativi e di governo, “forzando le procedure”, continua a sbagliare i propri decreti e, ad oggi, non è riuscita a far funzionare l’apparato burocratico ed amministrativo comunale, anzi lo ha peggiorato ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

Ferma restando la validità professionale del personale comunale a cui sono stati attribuiti i nuovi incarichi, come FORZA ITALIA, siamo costretti ad evidenziare che, l’anzidetto DECRETO e con esso anche altri similari, costituiscono ATTI DI “DIS-AMMINISTRAZIONE”, EQUIVOCI, ILLEGITTIMI e dalla dubbia validità, che continuano a devastare l’apparato burocratico amministrativo comunale .

Preventivamente, alla formalizzazione dei DECRETI DI NUOVA NOMINA, infatti, per alcuni di essi sarebbe stato necessario ridefinire e regolamentare formalmente, al fine dell’armonizzazione con il nuovo CCNL di settore, previo confronto con i sindacati, i criteri e le procedure di conferimento e revoca degli incarichi delle posizioni organizzative all’interno del comune e, magari, sarebbe stato anche opportuno fare un apposito avviso selettivo interno.

A proposito, di “atti gestionali”, inoltre, vorrei evidenziare alla Sindaca, che ha emesso e firmato i DECRETI in questione, aventi come esclusivo “OGGETTO” la nomina a titolare P.O. che, negli enti privi di dirigenza, come è il caso di Cariati, l’assegnazione delle posizioni organizzative è automaticamente attribuita ai responsabili di servizio incaricati ed, allo scopo, NON occorre alcun provvedimento del Sindaco, organo di governo, non avente competenza sull’assegnazione delle P.O.. La sindaca è titolata, invece, solo ad attribuire la responsabilità degli uffici e dei servizi.

Si valuti di annullare nell’immediato i DECRETI ILLEGITTIMI ed alcune improponibili delibere di Giunta e si applichino, finalmente, le giuste procedure. Chi pagherà, altrimenti, il possibile DANNO ERARIALE che ne potrebbe derivare?

CARIATI 11/03/2019
DOTT. Francesco COSENTINO
COMMISSARIO CITTADINO FORZA ITALIA – CARIATI

Print Friendly, PDF & Email
Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta