DOPO 12 ANNI CARIATI HA IL SUO PIANO SPIAGGIA

APA: RISULTATO FRUTTO IMPEGNO ESECUTIVO GRECO

Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

PROSSIMO STEP: BANDO PER NUOVE ASSEGNAZIONI

CARIATI (CS), Venerdì 28 Giugno 2019 – Dopo oltre 10 anni CARIATI ha finalmente il suo piano spiaggia comunale. Ha superato anche l’ultima verifica dell’amministrazione provinciale. Con l’atteso, ambito ed importante strumento urbanistico il territorio potrà disegnare, ora, il futuro del territorio, tra i più belli, e cancellare anni di degrado e di incuria, arrivati a livelli non più tollerabili.

È quanto dichiara l’assessore all’urbanistica Paola APA esprimendo soddisfazione con l’Esecutivo GRECO per il risultato ottenuto, frutto della costante attenzione e della capacità progettuale che, sin dal primo insediamento, ha visto lavorare, gomito a gomito, amministratori e tecnici.

L’assessore APA coglie l’occasione per ringraziare il consigliere provinciale Sergio SALVATI, l’unico rappresentante del territorio in quell’assiste, per il contributo e l’attenzione alla causa.

Da idea astratta – aggiunge – per molti, i più increduli, quasi irrealizzabile, il PIANO SPIAGGIA si è tradotto in atto concreto. Dopo decenni in cui le parole hanno avuto il sopravvento sui risultati, in pochissimo tempo, attraverso impegno e lavoro costante, l’Amministrazione Comunale a guida Filomena GRECO ha finalmente raggiunto questo importante traguardo.

Si è subito provveduto a convocare i titolari dei lidi balneari dell’approvazione del PIANO e dei futuri sviluppi che lo strumento determinerà. Come la possibilità, tra le altre, di ampliare, dove previsto, le concessioni sul fronte mare per la posa di sdraio e ombrelloni.

Lo step successivo sarà quello della definitiva attuazione, con il bando pubblico che consentirà di affidare nuovi tratti di spiaggia agli imprenditori interessati per realizzare nuovi stabilimenti e attività previste dal documento di programmazione.

Print Friendly, PDF & Email
Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta