Discarica Scala Coeli: Legambiente Calabria convocata tra gli uditori alla conferenza dei servizi.

Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

Discarica Scala Coeli, Legambiente Calabria convocata tra gli uditori della conferenza dei servizi per la procedura di valutazione di Impatto ambientale ed Aia per il progetto di ampliamento

 

Legambiente Calabria è stata convocata, per il prossimo 25 giugno, alla Conferenza dei servizi per la procedura di valutazione di Impatto ambientale ed Autorizzazione Integrata Ambientale per il progetto di ampliamento della discarica di rifiuti non pericolosi, sito in località “Case Pipino” di Scala Coeli.

La Conferenza dei servizi, convocata dal Commissario ad acta, darà finalmente modo di poter affrontare l’annosa questione in maniera definitiva. L’Associazione si augura però che in sede di discussione possano essere considerate anche le criticità poste sull’argomento da Legambiente e da altri soggetti: “Siamo convinti e fiduciosi che le questioni sollevate – su cui ritorneremo nei prossimi giorni con tutti i soggetti protagonisti di questa battaglia – porranno il diniego all’ampliamento della discarica”.

Tra gli uditori che hanno prodotto osservazioni e chiesto di partecipare, infatti, sono stati ammessi solo Legambiente Calabria, il Comune di Crucoli ed il Comune di Cariati.

Si tratta di un risultato importante, frutto del lavoro e del pressing del territorio e del “Comitato permanente contro la discarica” di cui fanno parte Enti locali ed Associazioni e Movimenti del territorio cosentino e del crotonese.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta