CONVEGNO FORMATIVO “DEVIANZA E TALENTO”

Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

CORIGLIANO-ROSSANO L’Associazione Culturale di Volontariato Tutto ciò che è Vita in collaborazione con l’ITC “Luigi Palma” di Corigliano, nella persona del dirigente scolastico, dr.ssa Cinzia D’Amico, e con l’U.DI.CON. (Unione per la Difesa dei Consumatori) sezione provinciale di Cosenza, rappresentato dal dr. Ferruccio Colamaria, sono lieti di presentare il convegno di formazione “DEVIANZA E TALENTO” che avrà luogo sabato 22 giugno presso l’aula magna dell’ITC Palma di Corigliano.

Il convegno è patrocinato dal Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della regione Calabria; dal CONI scuola dello sport Calabria; dalla LND Calabria; da Artedo Calabria; Cooperativa Idea90. Inoltre, è patrocinato dall’Associazione Nazionale dei Pedagogisti Italiani e avrà valenza formativa: saranno riconosciute 6 ore di formazione per i docenti, 4 crediti agli avvocati, 5 crediti agli assistenti sociali. Nell’occasione verrà presentata l’opera “I mille volti del talento. Oltre Gardner per una pedagogia dell’eccellenza” di Diana Olivieri, in cui è racchiusa la ricerca accademica da lei svolta e su cui si basa l’attività di prevenzione e contrasto della devianza giovanile dell’associazione.

Contestualmente, si svolgeranno i laboratori di sceneggiatura condotti da Gianfilippo Ascione, sceneggiatore internazionale e già stretto collaboratore di Federico Fellini, e per giunta proprio di origini coriglianesi. Questi laboratori rappresentano una tappa importante del progetto “Ciak, studio formazione talenti”, rivolto ai giovani del territorio calabrese, nell’ottica di ricercare e promuovere il talento, per contrastare e prevenire la devianza giovanile.

Tale progetto è stato avviato a Cariati, attraverso l’organizzazione di corsi di formazione in cinematografia, che hanno visto coinvolti circa 5oo ragazzi di tutta la fascia ionica, e ora nella prospettiva della territorialità, e grazie alla disponibilità del dirigente scolastico dell’ITC Palma, la dr.ssa D’Amico, sarà la volta della città unica di CORIGLIANO-ROSSANO. Il suddetto progetto prevede, oltretutto, un Festival dei Cortometraggi che si svolgerà nel mese di agosto, dove i ragazzi dovranno presentare dei cortometraggi inediti e da loro realizzati; una giuria di esperti selezionerà i migliori lavori per poi essere venduti ai principali canali nazionali di distribuzione cinematografica e televisiva.

“All’aspetto teorico deve essere necessariamente accostata la parte pratica per raggiungere degli obiettivi concreti, in questa difficile opera di prevenzione dei fenomeni di devianza giovanile, iniziando proprio dalla formazione degli educatori” ha commentato il referente scientifico dell’Acvita, il criminologo dr. Giuseppe Bruno, che insieme alla prof.ssa Diana Olivieri curano l’aspetto scientifico del progetto, ribadendo che “in una realtà come la nostra, in cui il principale fattore di rischio per i giovani è rappresentato dall’assenza di una prospettiva di vita positiva, occorre che tutti gli adulti diventino tessitori di talenti in questa società liquida, favorendone la promozione e lo sviluppo nell’individuo in età evolutiva”.

Ospite dell’evento il prof. Avv. Cataldo Calabretta, docente di diritto dell’informazione, nonché noto volto televisivo che partecipa in qualità di opinionista e presentatore in diversi programmi. Il presidente dell’Acvita, Eugenio Fortino, esprime vera gratitudine al prof. Calabretta, in quanto rappresenta un’icona per i giovani calabresi che hanno desiderio di realizzare i loro sogni, così come a Gianfilippo Ascione, divenuto presidente onorario dell’Acvita, proprio per riconoscenza da parte di tutti gli associati per il lavoro che svolge per i giovani del territorio. Ha poi così continuato a commentare: “inoltre, voglio ringraziare di vero cuore l’U.Di.Con. e il responsabile provinciale Ferruccio Colamaria, sempre vicino alle attività dell’associazione e alle problematiche del territorio, tant’è che verrà siglato un protocollo d’intesa tra le due realtà per avviare una più efficace collaborazione per il futuro”.

Il convegno inizierà alle ore 9:00, dove verranno effettuate le registrazioni dei presenti e si concluderà alle 16:30. L’ingresso è gratuito e sarà rilasciato attestato di partecipazione, previa iscrizione inviando i propri dati anagrafici all’indirizzo e-mail: acvitaassociazione@gmail.com. Posti disponibili fino ad esaurimento.

Print Friendly, PDF & Email
Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta