Come ogni giovedì il gruppo l’Alternativa incontra la cittadinanza

Numerosi gli interventi. Dal dibattito è emerso che parlare di infrastrutture è parlare di Territorio

Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

Come ogni giovedì il gruppo l’Alternativa incontra la cittadinanza al fine di accogliere le istanze della popolazione. Argomento della giornata di ieri: le infrastrutture e lo stato di quelle esistenti.

RIUNIONE ALTERNATIVA 28-04-2016All’Assemblea hanno partecipato numerosi cittadini. Sergio Salvati, ha portato il saluto della candidata a Sindaco Filomena Greco invitata, in qualità di Presidente Federalberghi della Provincia di Cosenza, a Tropea dal Governatore della Calabria Mario Oliverio, per partecipare alla Conferenza Regionale del Turismo.

Numerosi gli interventi. Dal dibattito è emerso che parlare di infrastrutture è parlare di Territorio, in quanto le stesse sono “strumento” per operare strategie volte allo sviluppo socio-economico di una comunità. Il metodo da adottare è “dare continuità alle azioni”, basta incompiute! E’ fondamentale terminare le opere già iniziate, ripristinare quelle lasciate in abbandono, e ottimizzare quelle esistenti.

L’intenzione è quella di realizzare una “smart city”: fotovoltaico per l’illuminazione pubblica, monitoraggio di acqua, luce, fogna, consumi e rotture, attraverso l’utilizzo della banca dati georeferenziata già presente nel Comune di Cariati, ma non più utilizzata da moltissimo tempo.

E’ stato rivolto l’invito a tutti i tecnici del territorio  di attivarsi al fine di intercettare i finanziamenti messi a disposizione dalla Comunità europea, senza aspettare di ricevere incarichi, perchè ognuno deve contribuire alla rinascita di Cariati.

Sono state portati alla luce anche le problematiche relative al Porto e gli interventi da attuare per far si che si possa giungere ad una convivenza pacifica dell’attività di pesca e di diporto, dando ad entrambe le categorie il giusto spazio, in un regime di sicurezza.

Si è parlato inoltre di sport, riconoscendo  il suo valore salutistico, sociale ed educativo  e si è concordato sull’urgenza di elevare l’efficienza delle attività esistenti, nonché  sulla necessità di predisporre nuove infrastrutture e di ottimizzare quelle esistenti.

Infine è stato sottolineato che tutto è importante: scuole, toponomastica,  Cinema Teatro ecc. ecc. ma,  come da sempre sottolineato dall’Alternativa, il cittadino  dovrà essere posto al centro dell’attività amministrativa, ed a tal fine è fondamentale il ripristino di “un’infrastruttura sociale” per Cariati, lavorando per recuperare il rapporto con il nostro paese, ormai dimenticato.

l’Alternativa

Print Friendly, PDF & Email
Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta