Che coraggio: Manuel e Bebé Vio

Il dono più bello della vita è “il sorriso”

Bebé Vio e Manuel
Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

Se c’è un’immagine che nello stesso tempo alimenta amore e speranza questa é quella che immortala l’abbraccio tra Bebé Vio e Manuel Bortuzzo. 

Un concentrato di energia e coraggio che lascia senza parole chi conosce la storia di entrambi gli sportivi. 

Il loro è un legame forte nato spontaneamente dopo che la campionessa di scherma, un mese fa su Instagram, dedica la sua vittoria in Coppa del Mondo al giovane sfortunato.

Il post così recitava: “A tutti quelli che cadono ma appena possono si rialzano e riprendono a correre… o a nuotare! Daje Manuel”!

Manuel è stato ferito nella notte tra il 2 e il 3 febbraio da una pallottola vagante all’esterno di un pub nella periferia sud di Roma. 

Bebé Vio è la campionessa di scherma paraolimpica che è ritornata sulle pedane di tutto il mondo, affermando la sua imparagonabile forza di volontà, dopo una bruttissima patologia che l’ha privata di gambe e braccia.

Il dono più bello della vita è “il sorriso”. Infatti, “non è mai finita se non lo decidi tu. Energia pura” così ha scritto Manuel nel post, ringraziando la “campionessa di vita” per la visita che gli ha riservato al Centro dove sta seguendo la riabilitazione. 

Sarebbe bello che i giovani, quei tanti giovani che molto spesso distrattamente commettono gravi errori, tengano bene a mente i positivi esempi di Manuel e Bebe! Non gettando via e irreparabilmente la loro vita!

La vostra energia e la gran voglia di vivere non ha eguali e di questo dobbiamo, come italiani, esserne fieri. Buona vita.

Nicola Campoli

Print Friendly, PDF & Email
Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta