CARIATI. SVERSAMENTI, SARÀ CHIESTO RISARCIMENTO PER DANNI

IMPEGNATI H24 PER TROVARE SOLUZIONE

COMUNICATO STAMPA N.141 – FONTE: COMUNE DI CARIATI (Cs) – 6.8.2020


DIVIETO BALNEAZIONE SU LUNGOMARE

Cariati (Cs), venerdì 7 agosto 2020 – Sversamento di liquami sul lungomare Cristoforo Colombo, i responsabili saranno perseguiti in tutte le sedi per il risarcimento dei danni economici e di immagine subiti dall’Ente e dagli operatori economici. Uffici ed Amministrazione Comunale sono impegnati h24 per rimediare alle inadempienze della ditta: trovare un’elettropompa di sollevamento per risolvere il problema; ricerca che, ad oggi, nonostante sia stata eseguita su tutto il territorio regionale, non ha sortito effetti positivi.

 È quanto denuncia il Sindaco Filomena Greco informando che a tutela della salute pubblica è stata emessa l’ordinanza di divieto assoluto di balneazione, del tratto di spiaggia compreso tra il Lido Area 51 ed il torrente Varco (Molinello).

Il Sindaco coglie l’occasione per informare che nel pomeriggio di oggi (venerdì 7) è stato posto sequestro da parte della Guardia Costiera l’impianto di depurazione sito in località Fiumenicà.

 Il Primo Cittadino coglie l’occasione per manifestare la propria solidarietà ribadendo l’impegno sinergico che vede coinvolte anche le forze dell’ordine e la Prefettura di Cosenza, alla quale è stato chiesto un incontro urgente vista la situazione di tensione che si è creata e per la preoccupazione forte riguardo la tutela della salute pubblica e la salvaguardia dell’ambiente.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta