CARIATI. ALESSIO E’ PARTITO VERSO GLI USA

L’intervento è FISSATO per il prossimo 21 novembre.

FacebooktwittermailFacebooktwittermail

Nella mattinata di oggi, mercoledì 13 novembre, il nostro caro concittadino Alessio Ferraro, accompagnato dai suoi più stretti familiari, ha lasciato Cariati avendo come destinazione gli USA.

Alessio ha un traguardo molto importante da superare, quello di affrontare un delicato intervento chirurgico del quale abbiamo parlato nelle settimane scorse, in una intervista lanciata su cariatiNet.it.

Abbiamo incontrato presso la sua abitazione il giovane Alessio nei giorni precedenti la sua partenza per fargli i più sinceri in bocca al lupo.

Nei suoi occhi e nella breve chiacchierata abbiamo colto uno stato d’animo molto più ottimista di qualche settimana fa. Di questo, siamo stati molto felici.

È rimasto piacevolmente colpito, unitamente ai suoi genitori, dalla forte partecipazione emotiva e umana che si è animata dopo l’intervista che sua madre ci ha rilasciato e che abbiamo condiviso in rete.

L’affetto sincero della gente, tantissimi che non conosceva e da tutte le parti anche oltre Cariati, rappresenterà il forte valora aggiunto che faranno compagnia ad Alessio nel viaggio verso una nuova vita.

La partecipazione dell’intera comunità cariatese, e di quelle vicinori, è stata forte e intensa. In più, particolarmente realistica sul piano del sostegno economico.

Insomma, la cifra necessaria, affinché Alessio riuscisse ad affrontare il costo dell’intervento è stata quasi raggiunta. Manca pochissimo. Ad oggi sono stati raccolti circa 185.000 €uro.

È previsto ancora il contributo di molte persone, che magari fino ad oggi non hanno avuto ancora modo di poterlo fare avendone di sicuro, tuttavia, la piena volontà.

Il rientro di Alessio in Italia è previsto per il 10 dicembre. L’intervento è stato calendarizzato per il prossimo 21 novembre.

Alessio è un ragazzo particolarmente riservato. Non si è sentito in questi momenti di mostrarsi in pubblico con nessuna sua immagine. Noi rispettiamo la sua volontà e ne siamo anche molto fieri del profilo basso con il quale ha intrapreso questa sfida.

Speriamo di poterlo accogliere e festeggiare tutti insieme a Cariati, quando sarà rientrato e si affaccerà alla nuova vita con una forza totalmente diversa e che risponderà alla sua giovinezza.

Non ci sono parole per esprimere tutto il nostro bene per Alessio e siamo convinti che l’umanità e l’affetto che ha incamerato in questi giorni, siano ciò che gli basterà per affrontare una battaglia pesante che gli restituirà di sicuro un contagioso sorriso.

Coraggio Alessio, siamo con Te!

Print Friendly, PDF & Email
FacebooktwittermailFacebooktwittermail

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta