CALCIO: CARIATI IN SERIE POSITIVA, CON GOAL DI MONTEIRO, VINCE CONTRO IL BRUTIUM

Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

Cariati 1 – Brutium 0 Marcatore : 29’ Monteiro Cariati : Ferrigo 7, Bombarola 7,5, Caniglia 7, Torchia 7, Minutolo 7, Scarpello 7, Filareti 6,5, Ferrentino 7,5, Campana 7 (90’ Fortino F.s.v.), Monteiro 8, Labonia 6,5, Sifonetti 6,59. All: Vincenzo Filareti Brutium : Gardi 8, Scarlato 5 (66’Spizzirri 5), Russo 6, La Regina 6, Ponzio 7, Napolitano 6,5, Attanasio 7, Caruso 7, Spadafora 7, Daniele 6 (83’ Giudice s.v.), Fiumara 5. All: Libero Giancarlo Arbitro : Sposari Andrea di Soverato 7. Collaboratori Noce e Chiellini di Crotone Il Cariati Calcio continua a vincere, dopo aver sbancato domenica scorsa il terreno di gioco dell’Amantea, battendo quest’oggi la compagine del Brutium, ben messo in campo dal tecnico Giancarlo Libero, conseguendo tre punti preziosi per i play off. Una stupenda giocata ancora dell’attaccante brasiliano Raffael Monteiro al 29’ del primo tempo è stato più che sufficiente per brindare all’ottavo successo stagionale. La compagine cosentina, da parte sua, non ha molto da rimproverarsi, il collettivo del trainer Libero non ha mollato sino al 90’ di gioco ed ha lottato caparbiamente sino al 90’ di gioco nel tentativo di conseguire un risultato positivo, evidenziando che non merita affatto la sua attuale posizione di classifica. La compagine di Vincenzo Filareti ha cercato, sin dal primo minuto di gioco, e voluto questa vittoria con ogni energia, conseguendola con pieno merito. In tutti i due tempi Ferrentino e compagni hanno giostrato con alquanto sufficienza, costruendo palle gol, in parte banalmente vanificate per la troppa precipitazione degli attaccanti, ma soprattutto dal bravissimo portiere ospite, autore di alcuni miracolistici interventi, imponendosi quale migliore dei ventidue in campo. Il Cariati ha offerto una prestazione “ anema e core “, tanta grinta e volontà, mettendo, così,la compagine cosentina nelle condizioni di non nuocere, raddoppiando costantemente il portatore di palla e facendo pressing in ogni zona del campo. La gara è stata bella ed avvincente sino al 90’ di gioco. Il Cariati di vincenzo Filareti ha ha messo in evidenza un buon stato di forma, armonica, tempestiva ed efficace a centrocampo dove Ferrentino, Torchia e Minutolo sono stati sontuosi, la squadra di casa si è rivelata anche produttiva in avanti dove Monteiro, che sta attraversando un periodo di forma superba sigillando, tra l’altro, la sua prestazione con un eurogol, e Campana si sono resi in più occasioni incontenibili. Unica nota negativa legata alla sfortuna del centravanti Campana che ha sfiorato in più occasionii il raddoppio per la troppa precipitazione. Alquanto timido e a tratti improduttivo in avanti il Brutium che ha finito con il dare coraggio a Ferrentino e compagni diventati padroni del campo per l’intero arco della gara non solo per lo splendido vantaggio siglato da Raffael Monteiro, quanto per il possesso palla e per il gioco arioso espresso dai centrocampisti biancazzurri che hanno dato certamente sicurezza all’intero organico. L’ottava vittoria stagionale viene accolta in casa del cariati con soddisfazione, soprattutto perché permette ai ragazzi del presidente Sabatino Tosto attaccati al treno delle grandi. ”Era importante vincere, precisa il patron del Cariati, per rimanere attaccati ai quartieri alti della classifica e per riprenderci quando abbiamo perso in alcune partite. Il risultato non rispecchia, prosegue il presidente Sabatino tosto, l’andamento della gara in quanto sia nel primo che nel secondo tempo i miei ragazzi sono stati bravi a chiudere gli spazi e a ripartire creando,così, superiorità numerica. I ragazzi sono stati quasi perfetti nel gestire tatticamente la gara. Noi vogliamo pensare solo alle partite, conclude Sabatino Tosto, e non guardare la classifica anche se sono convinto che abbiamo ancora ampi margini di miglioramento”.

Print Friendly, PDF & Email
Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta