CALCIO: Avvincente sfida tra vertice e salvezza. Al Comunale, scontro interessante, tra la capolista Sant’Anna e la pericolante Cariatese

Silenzio, domani, due marzo, sul proibitivo scontro tra la pericolante Cariatese e la capolista Sant’Anna parlerà il terreno di gioco. Nel pomeriggio di domenica, dunque, la Cariatese del presidente Giuseppe Matera misurerà il proprio valore contro la compagine del tecnico Maiolo e dirà se la bruciante ed immeritata sconfitta subìta sul terreno di Torre Melissa domenica scorsa è dovuta soltanto ad un incidente di percorso. Il silenzio della compagine di casa non è solo formale, ma anche sostanziale. Il tecnico della Cariatese non fa che sollecitare i suoi calciatori a scendere sul terreno di gioco da squadra, perché solo così “una formazione può davvero diventare più forte e mirare conseguentemente alla permanenza nel campionato di prima categoria”. All’appuntamento di domani, due marzo, la Cariatese si presenterà con una buona tenuta tecnico-atletica ma con l’incognita psicologica sulla quale peserà l’insuccesso di Torre Melissa. Negli allenamenti settimanali il tecnico Leonardo Donnici ha preparato con meticolosa scrupolosità la preparazione dei suoi ragazzi in vista del proibitivo scontro contro la temibile capolista Sant’Anna. In ballo nell’organico della Cariatese ci sono non solo le scelte legate ai ruoli ed ai singoli calciatori, ma anche il modulo. Per quanto concerne le scelte dei singoli sembra che Raffaele Sero, assente a Torre Melissa a causa di un turno di squalifica, sarà certamente della partita. L’intera rosa ha preso parte alla rifinitura tecnico-atletica nel pomeriggio di venerdì 28 Febbraio ed è pronta ad affrontare con ampia serenità ma con altrettanto determinazione la capolista Sant’Anna, che verrà a Cariati decisa a conseguire il successo pieno, per non perdere terreno dall’URIA 2000. ”Abbiamo un organico, puntualizza il direttore tecnico Gigino Sero della Cariatese, significativo, manderemo in campo una formazione competitiva con il fine precipuo di conquistare un risultato positivo che possa sempre più avvicinarci alla tanto sospirata salvezza. Il compito dei nostri ragazzi certamente non sarà facile,vista la qualità e la forza dei nostri avversari, posso, però, tranquillizzare i nostri appassionati tifosi che la formazione della Cariatese che scenderà in campo si batterà al limite delle proprie energie per conquistare un risultato positivo che possa apportare morale e soprattutto classifica”. Sul proibitivo scontro contro la capolista Sant’Anna, si è così espresso il massimo dirigente della compagine di casa. ”Un risultato positivo, quale potrebbe essere un pareggio, afferma l’architetto Giuseppe Matera, non può essere buttato via da alcuno. La mia squadra, però, possiede le capacità per puntare anche alla vittoria. I ragazzi sono carichi di motivazioni, dimostrando professionalità ed attaccamento alla maglia. Dalle indicazioni emerse durante il lavoro settimanale, conclude il presidente Giuseppe Matera, ho tratto sensazioni più che confortanti”. Da notizie più che attendibili sembra che la formazione che scenderà in campo sia la seguente: Boccia Giuseppe, Risoleo, Russo Carmine, Riolo, Russo Luciano, Sero Fausto, Russo Angelo, Crescente, De Lorenzo, Sero Raffaele, Cosentino. Non sarà della partita il centrocampista Francesco Cristaldi, in quanto appiedato dalla Lega Calcio con un turno di squalifica.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta