Appello di Legambiente Nica: rimanere a casa.

Il circolo Legambiente Nica è vicino a tutti gli operatori del SSN che in tutta Italia, in Calabria e nel nostro territorio con non poche difficoltà stanno affrontando questo momento difficile di emergenza sanitaria.

Siamo vicini a tutte le forze dell’ordine alle associazioni ed a quanti sono impegnati su questo fronte che ci deve vedere tutti uniti. Ogni cittadino deve fare la sua parte, senza se e senza ma. Rivolgiamo un appello al buon senso di tutti, ognuno di noi è tenuto a rispettare ed a far rispettare le regole e le indicazioni che ci giungono dagli organi preposti. Siamo vicini a tutti i lavoratori autonomi, agli imprenditori, a chi magari da poco ha avviato un’attività in proprio che inevitabilmente risentiranno di questa situazione, che passerà.

Rivolgiamo un accorato appello a tutti i nostri concittadini di rimanere a casa in modo da ridurre il diffondersi del virus. Per ultimo ma non perché tale rivolgiamo un appello alle istituzioni tutte, ed alla governatrice della Calabria Jole Santelli di riaprire le strutture ospedaliere chiuse, che una logica errata del passato le ha riconvertite in strutture poco funzionali ed utili al fabbisogno sanitario della popolazione calabrese, che è stata così privata di quei posti letto indispensabili a garantire i LEA. Il covid19 passerà, la speranza che nutriamo e ciò che questa epidemia lascerà nei nostri cuori, ciò che modificherà nei nostri stili di vita.

Abbiamo consumato ed inquinato egoisticamente tutto ciò che potevamo, la speranza è che quando tutto questo sarà finito ognuno di noi sappia bene da dove ripartite, e che le parole d’ordine siano, rispetto, moderazione, semplicità, lentezza, umanità, partecipazione e consapevolezza.

Scala Coeli 11 marzo 2020

Circolo Legamebiente Nicà di Scala Coeli

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta