Amministrative 2018, Cariati: fiume di gente per l’Alternativa al comizio di presentazione della squadra

La candidata a sindaco Filomena Greco: «Con noi chi vuole davvero il cambiamento e la rinascita della città»

Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

Donne, uomini, bambini. E ancora donne, e uomini e bambini. Ieri dal palco in via Matteotti si vedevano persone a perdita d’occhio. Un fiume di gente è arrivata dal pomeriggio e si è trattenuta per circa tre ore in  piedi per ascoltare tutti i candidati della lista de l’Alternativa.

«Abbiamo messo su una squadra competente, onesta e combattiva. Non ci arrenderemo: il processo di cambiamento che era iniziato e che aveva già portato ottimi risultati per Cariati non si fermerà». Queste le parole di Filomena Greco, sindaco uscente e leader de l’Alternativa, che correrà per la carica di primo cittadino di Cariati alle Amministrative 2018.

«Da quando siamo nati – ha detto ancora Greco – abbiamo lavorato per mettere in piedi un movimento libero, vero e credibile: e ci siamo riusciti. Il momento storico e sociale a Cariati non è semplice. Questa competizione elettorale vedrà due sole liste in lizza: la nostra e un’altra lista civica che ha riunito le “vecchie famiglie storiche di Cariati”, come se fare politica fosse un diritto dinastico. Si tratta dei rappresentanti della vecchia politica, quella che di certo non ha favorito il nostro paese. Anzi: ha creato tanti danni. Quando nel 2016 ci siamo insediati, dopo avere vinto le elezioni con un consenso popolare enorme e uno stacco di oltre mille voti dagli avversari, abbiamo trovato un Comune disastrato, con oltre 32 milioni di debito. Un Comune che ora è in dissesto. Ma sono certa che la popolazione saprà valutare, quando dovrà scegliere: dall’altra parte sono cambiati i ministri, ma non la minestra!»

LA SQUADRA. Dodici sono i candidati al consiglio comunale di Cariati che correranno con la lista de l’Alternativa: sei donne e sei uomini. «Siamo alternativi anche in questo: con me, è la quota femminile a essere in maggioranza – sorride Filomena Greco – . Insomma, cerchiamo di dare alle donne lo spazio che meritano. La collaborazione e la sintonia che si sono create tra i candidati fanno intuire che il lavoro di squadra sarà entusiasmante, oltre che produttivo».

I dodici, in ordine alfabetico, che compongono la squadra sono: Paola Apa, Antonio Arcuri, Francesca Brunetti, Francesco Cicciù, Maria Elena Ciccopiedi, Luigi Forciniti, Luigi Montesanto detto Gigi, Pasquale Nigro Imperiale detto Giampasquale, Brigida Ripoli, Rosangela Rispoli, Sergio Salvati e Ines Scalioti.

«L’unico nostro obiettivo – ha puntualizzato Filomena – è quello di vedere finalmente Cariati rinascere. Accanto a me in questa sfida ho voluto innanzitutto chi, con trasparenza e alto senso di responsabilità, nei diciotto mesi di amministrazione è rimasto fedele al popolo de l’Alternativa e al programma con il quale nel giugno 2016 avevamo vinto. E poi chi, sono certa, potrà dare un contributo concreto per lo sviluppo di Cariati. Abbiamo due giovani imprenditori, una professionista, una casalinga, una studentessa che si interessa da tempo di politica, un’insegnante, un commerciante. Ogni cittadino, insomma, può dirsi rappresentato. Perché ormai è chiaro a tutti: siamo un movimento che esprime il popolo di Cariati, fatto dal popolo di Cariati, quella Cariati che ha fatto la storia con fatica, sudore, sacrifici. E con onestà e schiena dritta sempre».

Print Friendly, PDF & Email
Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta