A Scala Coeli inaugurato il circolo “Legambiente Nicà”.

L’altra sera, in una sala stracolma di gente, a Scala Coeli è stato inaugurato il circolo “Legambiente Nicà”. Il neo presidente Nicola Abruzzese dopo i saluti di rito alla autorità civili, militari ed alle associazioni, in apertura dell’incontro – dibattito ha ribadito che il circolo “Nicà” sarà presidio di legalità ambientale per tutto il territorio, precisando che “come tutti sapete stiamo conducendo una battaglia id legalità ambientale, anche con sit-in nei comuni del territorio, per bloccare l’ampliamento della discarica di Pipino nel comune di Scala Coeli e per dire no alla devastazione del territorio ad alta vocazione agricola e turistica.

Abbiamo inteso impostare il dibattito sul tema “Tutela e valorizzazione del territorio e del mare” perché dalla salute del territorio dipende la nostra sicurezza, la qualità della nostra vita e il nostro sviluppo economico. Di conseguenza dobbiamo tutelare l’ambito di pregio che abbiamo, in primis la biovalle del Nicà e valorizzare il paesaggio rurale, per il suo valore identitario ma, soprattutto, per il rilancio dell’economia territoriale”.  

Dopo l’intervento di Abruzzese è seguito un nutrito dibattito, durante il quale sono intervenuti Francesco Sicilia Ing. Ambientale, scalese di origine, che vive e lavora a Roma. “La nostra ricchezza è il territorio” questo circolo sarà un faro in difesa dell’ambiente, un luogo di aggregazione dove le persone possono ritrovarsi e confrontarsi per rilanciare le eccellenze preservando la natura, a garanzia di un futuro migliore.

Al dibattito introdotto e coordinato dalla giornalista e scrittrice Assunta Scorpiniti , hanno dato il loro contributo il direttore generale di Legambiente Stefano Ciafani, il presidente Legambiente Calabria Francesco Falcone. Sono intervenuti Sergio Salvati Vice Sindaco di Cariati, Giuseppe Ripoli di cariati Pulita, Gianpasquale Trento consigliere comunale del PD di Cariati, Cataldo Forciniti della Cia di Cariati, Oscar Benvenuto, Lelio Capalbo ex Sindaco di Scala Coeli. Ha concluso con i saluti finali il Vice Presidente del circolo Nicà Savina Sicilia.

Al termine dell’evento, gli ospiti hanno assaggiato le leccornie e le specialità del luogo, Crustuli, Fusilli, Pitte con sardella, Pitte con maio e risumugne e altro.

Gli allevatori hanno preparato la famosa strazzata (tipico formaggio del luogo).

 

                                                                                               Il Presidente

                                                                                       Nicola Abruzzese

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta